Sono 11 i convocati azzurri nelle rispettive nazionali…

   

<? the_title();?>

Il campionato di Serie A si ferma, c’è la sosta, i  giocatori del Napoli possono  riposare, ma per alcuni di loro sarà una settimana ancora più stressante e impegnativa perchè subentrano gli impegni delle Nazionali di quasi tutto il mondo. Per quanto riguarda i giocatori partenopei, la lista dei convocati è abbastanza lunga. Sono ben 11 i convocati dalle rispettive nazionali, per impegni ufficiali e amichevoli di lusso. Hamsik, Insigne, Mertens, Reina, Koulibaly, Hysaj, Milik, Zielinski, Rog, Chiriches e Maksimovic, tutti chiamati dai propri commissari tecnici a svestire la maglia del club e ad indossare quella del proprio paese.

 

L’unico italiano presente nella lista dei convocati azzurri è Lorenzo Insigne, che sarà impegnato contro l’Albania e l’Olanda. Caso vuole che, in Italia-Albania di venerdì 24 marzo, si troverà di fronte proprio il suo compagno di squadra Elseid Hysaj, per una sfida che avrà sapore di azzurro Napoli. Il capitano Marek Hamsik sarà impegnato con la sua Slovacchia solo in un match, valevole per la qualificazione ai prossimi Mondiali, contro Malta, mentre il trascinatore di questa stagione partenopea, Dries Mertens, sfiderà Grecia e Russia con il suo Belgio. Il portiere spagnolo Pepe Reina, impegnato nello stesso girone di qualificazione dell’Italia, se la vedrà con Israele e con la Francia in amichevole.

La coppia polacca formata da Piotr Zielinski ed Arkadiusz Milik, con quest’ultimo al rientro in Nazionale dopo il brutto infortunio subito, affronterà il Montenegro. Il croato Marko Rog sfiderà Ucraina ed Estonia. Vlaad Chiriches, Nikola Maksimovic e Kalidou Koulibaly, tre dei 5 centrali azzurri in rosa, sfideranno rispettivamente Danimarca, Georgia e Nigeria. Inoltre il Senegal del numero 26 azzurro sfiderà in amichevole anche la Costa d’Avorio.

Insomma, la Serie A si ferma, così come tutti i grandi campionati, ma assolutamente no il calcio e di sicuro ci sarà da vederne delle belle.

Fonte Tnt

Interagisci con la Redazione di ForzAzzurri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *