Quando il Campania Ponticelli sfiorò la Serie B

 
 
   

La foto riproduce il Campania promesso in Serie C1 nel Campionato 1980-1981.

Era il 5 giugno del 1983. La classifica della Serie C1, giorne B era:
Empoli 44 punti
Pescara 44 punti
Taranto 44 punti
Campania 43 punti.

Restava da giocare l’ultima partita di Campionato e gli incontri sembravano essere favorevoli al Campania (nonostante un punto in meno rispetto alle altre squadre, grazie ad una buona differenza reti):

Campania – Livorno (allo stadio di Ponticelli)
Empoli – Paganese
Casertana – Pescara
Salernitana – Taranto.

Il futuro del Campania Ponticelli era nelle mani di due squadre campane: Casertana e Salernitana.
Purtroppo, però, solo la Salernitana fece il suo “dovere” pareggiando 0 – 0 con il Taranto (che perse la promozione), mentre la Casertana (che era già ampiamente salva e non aveva obiettivi quel giorno) perse per 1 – 0, vanificando la vittoria contro il Livorno del Campania per 1 – 0. L’Empoli, invece, domina la già retrocessa Paganese per 4 – 1.
La classifica finale fu, dunque, la seguente:
Empoli 46 (+19)
Pescara 46 (+18)
Campania 45 (+18)
Taranto 45 (+16)

Purtroppo, la società non seppe riprendersi. Quello fu il suo miglior risultato. Nel 1986 (l’anno di Maradona ai mondiali in Messico) vendette il suo titolo sportivo alla fallita Puteolana 1909, facendo nascere così la Campania Puteolana Calcio.
Nel 1994-1995 retrocede n Promozione e l’anno successivo si scioglie addirittura.
Nel 2013-2014 torna nel calcio che conta: raggiunge il secondo posto nel girone B campano di Promozione ed è così promossa in Eccellenza. Nel 2014-2015 disputa un dignitosa campionato raggiungendo l’ottavo posto nel girone A dell’Eccellenza Campana.
Chissà se ogni tanto, i tifosi di Ponticelli ricorderanno quel 5 giugno del 1983.

Amedeo Gargiulo

A correzione di quanto sostenuto nell’articolo a proposito delle partite del Napoli disputate allo Stadio di Ponticelli in Via Argine, un gentile lettore (Ferdinando Quatraro) mi ha fatto notare che le partite del Campania negli anni di permanenza in C1 venivano giocate al San Paolo, in quanto la capienza dello Stadio di Via Argine non superava le duemila unità di capienza.
Grazie mille al nostro lettore.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Amedeo Gargiulo

About Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Materie letterarie negli Istituti di Istruzione secondaria di II grado alla Sez. Ospedaliera Gozzadini-S. Orsola di Bologna. È giornalista pubblicista dal 2017.

3 thoughts on “Quando il Campania Ponticelli sfiorò la Serie B

  1. la foto si riferisce alla squadra che fu promossa in serie c2. ( mazzeo , idolo di ponticelli e che e’ presente in questa formazione, gioco’ a ponticelli fino alla serie d). Un’altra cosa che vorrei segnalare e’ che lo stadio di Ponticelli, all’epoca, aveva una capienza di 7100 posti.

  2. Siamo lieti di constatare quanto la storia del Campania ancora oggi appassioni i nostri lettori.
    Faremo le opportune ricerche e ringraziamo per le segnalazioni.

Comments are closed.