Benevento-Napoli sarà gemellaggio? Due indizi fanno ben sperare [FOTO]

  
Under 16
   

Benevento-Napoli sarà gemellaggio? Può essere. Ecco perchè:

Benevento-Napoli sarà gemellaggio? È la domanda che impazza di più sui social da qualche giorno, in modo particolare da quando gli uomini di Baroni hanno mostrato al mondo del pallone che le favole non si leggono solo sui libri per bambini.

Non abbiamo una risposta certa a questa domanda, almeno per il momento, per due motivi molto semplici: sanniti e azzurri non hanno mai avuto modo di competere a grandi livelli. E poi il mondo ultras spesso segue dinamiche a noi sconosciute.

Però ci sono due indizi molto interessanti su cui si può ragionare. Segnali che fanno ben sperare l’intero ambiente, perchè da quando esiste il Calcio, di  gemellaggi nei derby non se ne ha memoria. Eppure potrebbe accadere proprio in Campania.

Ma partiamo con ordine: stagione 2001/2002, lo Stadio Santa Colomba (attuale Ciro Vigorito) diventa la casa del club partenopeo, in esilio forzato perchè il San Paolo è reso inagibile da un nubifragio. Il Napoli decide che Benevento è meglio di Avellino.

L’accoglienza di tifosi e società sannita conferma la teoria dell’allora dirigenza azzurra, il Napoli riceve le attenzioni che si devono ad una grande, nonostante il periodo di forte difficoltà di un club allora lacerato da guerre intestine tra Ferlaino e Corbelli.

Il secondo indizio è strettamente legato a questa foto. Un gesto bellissimo dei tifosi sanniti nei confronti di  Pasquale D’Angelo, capotifoso della Curva B che perse la vita per un malore mentre seguiva il Napoli nella partita di Europa League in Russia.

A questi due indizi ci piacerebbe aggiungere le sinergie tra i due club. Abbiamo già visto in passato la propensione di De Laurentiis alla collaborazione con le aziende del Sud (vedi Kimbo e Garofalo). E poi il patron Vigorito è uomo di gran spessore.

Tutto lascia pensare in maniera molto positiva che questo agognato gemellaggio possa realizzarsi a breve. Certo è, che Benevento e Napoli hanno la possibilità di essere esempio di civiltà per l’intero movimento calcistico italiano e non solo.

In attesa della risposta del campo, diamo il benvenuto ai cugini sanniti in Serie A e ci godiamo le due squadre campane nel massimo campionato. L’ultima volta è capitato nel 1988, erano i tempi in cui il Napoli dominava. Speriamo possa accadere di nuovo.

Carmine Gallucci 

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

2 thoughts on “Benevento-Napoli sarà gemellaggio? Due indizi fanno ben sperare [FOTO]

  1. ..peccato, però, che, quando ci vedemmo contrapposti nell’allora serie C1, in occasione della partita di ritorno, i circa 7.000 tifosi giunti da Napoli pensarono di esordire, intonando un coro che faceva: “Rabbia!Violenza!Violenza!Violenza”.
    La domanda che serpeggiò tra i presenti, fu: “con chi ce l’hanno questi?!?!”
    L’indomani, uscì una simpatica fanzine della Vs curva che narrava della “Scampagnata a Benevento”…e non era proprio lusinghiera nei confronti dei supporters di fede partenopea presenti a Benevento…
    #AvantiStrega

  2. Salve,
    sono dettagli legati a una piccolissima parte degli oltre 6 milioni di tifosi del Napoli. Non credo facciano testo rispetto al mio discorso. Inoltre, come specificato nell’articolo, a volte le dinamiche del mondo ultras non le conosciamo.

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *