ESCLUSIVA-M.Aiello (Paganese):”Vi racconto i primi tre mesi delle nostre Under 17, 16 e 15…”

   
Aiello
   

Mario Aiello- Di seguito l’intervista rilasciata alla nostra redazione da Mario Aiello attuale Resp. dell’Area Tecnica delle Giovanili della Paganese.

Dopo l’intervista rilasciata in esclusiva la scorsa settimana alla nostra redazione (clicca qui per articolo) in cui il Responsabile dell’Area Tecnica delle Giovanili della Paganese Mario Aiello ha espresso il suo giudizio sull’andamento avuto in questi primi tre mesi dalla formazione Berretti, di seguito ecco un altro estratto, in cui lo stesso Direttore analizza l’ottimo momento che stanno vivendo le tre categorie azzurrostellate Under 17-16 e 15.

1) Nel giugno scorso mister Sossio Finestra ha condotto l’Under 15 alle semifinali scudetto. Dopo circa un mese è stato promosso all’Under 17 che, in questo momento, è in zona play off. Ci vuole descrivere le caratteristiche di questo allenatore? Secondo Lei questa categoria quali obiettivi può raggiungere a fine aprile 2018?

“In estate, dopo aver creato un gruppo completamente nuovo con l’Under 17, abbiamo deciso di affidare la guida tecnica dei 2001 a mister Sossio Finestra, un tecnico con provata esperienza in queste categorie che sicuramente ha la capacità e i mezzi giusti per migliorare questi ragazzi. A mio avviso il gruppo dell’Under 17 è abbastanza forte, ma nei mesi scorsi è stato colto da tanta sfortuna in quanto molti elementi titolari, tra i quali Peluso, Esposito e Vuolo, hanno subito gravi infortuni.

Nell’ultimo periodo la squadra si è ritrovata e abbiamo inserito anche dei validi rinforzi classe 2002 che riteniamo già pronti per questa categoria. A gennaio acquisteremo qualche altro giocatore con l’obiettivo di qualificarci per i play off senza tralasciare la crescita dei ragazzi che dovranno far parte della prossima rosa Berretti nel campionato 2018/19.”

2) Ci regala un giudizio sulle due categorie Under 15 e 16 che stanno effettuando finora un percorso importante?

“Parto dall’Under 15 sottolineando che anche i 2003 rappresentano un gruppo costruito completamente da zero. I ragazzi sono stati presi dalle varie scuole calcio della Campania utilizzando le stesse risorse economiche delle altre compagini. Nell’Under 15 intravedo parecchi giovani prospettici che potranno crescere sempre più, mentre voglio fare i complimenti a mister Scarlato in quanto ha dato un gioco alla squadra la cui costruzione parte dal basso anche se ciò aumenta il rischio di sbagliare, ma lo dirò fino allo sfinimento che solo sbagliando i ragazzi possono crescere, maturare ed evolversi tatticamente e tecnicamente.

Per quanto riguarda l’Under 16 ormai tutti sanno che è la continuazione della vecchia Under 15 semifinalista scudetto nella passata stagione. Il gruppo sin dalla scorsa estate era ben consolidato anche se qualche nuovo innesto lo abbiamo comunque inserito. Questa squadra sta effettuando un percorso particolare anche sotto il profilo degli allenamenti e della preparazione atletica. Ad oggi gioca in maniera egregia, comanda il girone B Nazionale e ci sta regalando grandi soddisfazioni. Infine, bisogna ringraziare anche il Presidente Caiazzo che con grande impegno ha fatto si che la classe 2002 partecipasse al campionato Under 16 Nazionale con l’obiettivo di darle visibiltà anche fuori dalla Campania.”

Piero Vetrone

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *