FOTO – Cori contro Napoli, parte la “class action” contro la Sampdoria

   
   

Cori contro Napoli, parte la “class action” contro la Sampdoria

Sono i tifosi napoletani a chiedere di intervenire contro i cori razzisti e di citare in giudizio la Sampdoria a titolo educativo. L’Avvocato l’Angelo Pisani raccoglie i malumori degli «azzurri». «Solo la prima di una lunga serie – racconta Pisani – in quanto risponderanno in giudizio anche la Lazio, l’Inter, e tutte quelle società, i cui tifosi hanno offeso i napoletani con i loro cori». «Riguardo alla Sampdoria, – aggiunge Pisani – ci sono già alcuni tifosi che si sono rivolti a me per istruire la pratica legale contro i cori razzisti. È giusto che sia la società sportiva ad educare i propri tifosi e a mettere ordine pagando di tasca propria».

Per Pisani questa è «la prima citazione di una lunga serie perché non resta che colpire nel portafoglio la inciviltà e il razzismo contro la solarità e sportività azzurra. Purtroppo, è l’unico rimedio per voltare pagina e dare esempi di legalità», sottolinea. «Se ogni tifoso firma la citazione in giudizio, – conclude – le Società Sportive saranno costrette ad evitare tali illegittime condotte in danno dello sport per non fallire». Lo riporta Il Mattino.

 

 

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *