Il Mattino – Questione San Paolo, guerra al Comune: Consiglio contro il Napoli, ma spunta una possibile soluzione

   
   

L’edizione odierna de Il Mattino scrive sulla questione San Paolo:

“Quattro sedute del Consiglio comunale monotematiche, la prima lunedì sullo stadio San Paolo e sul rapporto tra Comune e SSC Napoli di Aurelio De Laurentiis conflittuale e con molti soldi che ballano. Una sfida che il Consiglio lancia al sindaco Luigi de Magistris e alla sua giunta che fino a oggi con De Laurentiis non hanno trovato un modo di accordarsi sulla gestione dell’impianto di Fuorigrotta. Il patron – causa i lavori che interessano il San Paolo per le Universiadi del 2019 – non ha lanciato nemmeno la campagna abbonamenti. C’è una guerra in corso che vede il Comune e il Consiglio contro il Napoli, un ossimoro.

Per ora è un’idea, però in Comune stanno valutando una strada per un accordo che non sia la convenzione per più anni – impossibile da fare dati i lavori in corso – ma una sorta di concessione che consentirebbe al Comune di incassare una cifra forfettaria annuale e di scongiurare un contenzioso con la Società e al Napoli di risparmiare. Conti alla mano, a De Laurentiiis giocare al San Paolo costerà una cifra tra i 4 e i 6 milioni. In regime di convenzione, al netto della manutenzione del terreno di gioco, non si arrivava a un milione. La Società ogni volta che il Napoli gioca a Fuorigrotta deve versare il 10% dell’incasso oltre alla tariffa. C’è stato un riavvicinamento tra le parti qualche settimana fa quando De Laurentiis è riuscito ad avere il cronoprogramma dei lavori all’impianto. Questo il quadro della situazione. È bene chiarire che il piano per ora è tutto dentro le stanze del Comune, e per farlo uscire serve l’avallo politico e amministrativo del Consiglio comunale. Dal punto di vista contabile i rapporti tra Comune e Società sono stati definiti fino a tutto il 2015 ovvero quando la convenzione era in essere. Da allora oggi il rapporto formale tra le partiti è una selva oscura.

Per gli eletti del popolo si presenta l’occasione di chiedere alla giunta e all’assessore allo Sport Ciro Borriello lo stato dell’arte da un punto di vista contabile e di trovare una soluzione per sanare il rapporto tra Comune e Società. C’è in tutti la volontà politica di arrivare a questo risultato?”
 

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *