La denuncia di un tifoso azzurro: “Ecco cosa avviene sistematicamente nel settore distinti del San Paolo, la situazione è grave ma nessuno ne parla”

  
   

In seguito alla gara Napoli-Juventus un tifoso azzurro ha scritto alla Redazione de Il Mattino denunciando un fatto che da un pò di tempo accade nel settore distinti dello Stadio San Paolo:

«Gentile redazione de Il Mattino,
mi chiamo Diego e sono un tifoso del Napoli che vi scrive per segnalarvi una situazione insostenibile e illegale che accade ormai da diversi anni nel settore distinti dello stadio San Paolo e alla quale spero voi possiate dare risalto.
Questo settore ormai si è configurato come uno dei peggiori dove assistere alla partita perchè esiste all’interno un gruppo di persone che ormai la fa da padrone con atteggiamenti intimidatori in stile camorristico. Mi spiego meglio. Esiste un club, Club Napoli Cava de Tirreni, i cui iscritti con minacce e anche aggressioni fisiche costringono le altre persone ad allontanarsi dal settore D07.

Con l’utilizzo di giornali e sciarpe occupano i sediolini disponibili per amici e conoscenti rendendo inaccessibili tali posti sin dall’apertura dei cancelli anche a legittimi titolari che con biglietto chiedono di accedere al loro posto. Chi cerca di insistere segnalando che non possono occupare 50/60 posti senza averne diritto viene minacciato e a volte spintonato violentemente. Quando non ti minacciano, si giustificano dicendo che loro sono un gruppo di abbonati che hanno tutti quei posti assegnati. Tale affermazione non è vera perché voi stessi potrete verificare che nella prossima partita andando sul sito listicket nella sezione Napoli i posti non disponibili e quindi assegnati agli abbonati sono alcune decine».

Non è la prima volta che i tifosi del Napoli lamentano comportamenti del genere, ma la situazione del povero Diego si è aggravata proprio durante il match contro la Juventus: «La goccia che ha fatto traboccare il vaso e mi ha spinto a scrivervi è arrivata venerdì durante Napoli-Juventus. Sapendo del grande afflusso di tifosi io e mio fratello siamo andati già alle 15 ai cancelli per essere i primi. All’apertura dei cancelli delle 17.30, ci siamo recati al nostro posto e ci siamo seduti. Dopo circa 5 minuti sono arrivati questi personaggi che, mentre sistemavano i giornali per occupare i posti, si sono avvicinati a noi e ci hanno detto di alzarci perché quelli non erano i nostri posti. Alle mie rimostranze si è creato un gruppo di almeno quindici persone intorno a noi che ci hanno presi per le braccia e ci hanno spintonato. Temendo per la mia incolumità mi sono allontanato e mi sono dovuto sistemare in un posto non mio.

La cosa che più mi ha lasciato allibito è la totale indifferenza degli steward che, pur assistendo alla scena, non sono intervenuti, anzi mi hanno invitato ad allontanarmi dicendomi che nel nei distinti così si usa fare. Al di là del fatto che i posti assegnati servano per questioni di sicurezza, per possibile identificazione di comportamenti illeciti, il fatto inquietante è che tutto ciò succede nella totale indifferenza della società calcio Napoli e delle autorità della pubblica sicurezza. Inoltre non so spiegarmi perchè nel settore tribuna Posillipo o Nisida gli steward fanno rispettare il regolamento.

Chi non potendosi permettere la tribuna è un tifoso di serie B? Inoltre penso che andare allo stadio dovrebbe essere un piacere e non di pericolo anche perchè ci sono molti bambini».

FONTE –  Il Mattino

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
   
Tilde Schiavone

About Tilde Schiavone

Mi piace vivere in armonia con me stessa e col mondo circostante, sia esso animato o inanimato. Amo la natura e detesto chi non la rispetta ... Amo gli animali, ritengo che non siano loro le bestie perciò preferisco accarezzarli invece che mangiarli!non amo molto i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve ... Amo il mare, l'azzurro, la brezza. Amo le letture serali, talvolta anche notturne, non per addormentarmi ma per meditare nel silenzio; scrivo ... prosa e poesia. Tutto!! Amo i viaggi per incontrarmi e confrontarmi con diverse culture. Parlo lo spagnolo e l'inglese ... Adoro mangiare e la mia pietanza preferita è la pizza. amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura ... e AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, e ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud! Ho tante passioni e cerco di coltivarle ... Ciò di cui non potrei fare a meno, oltre alla famiglia, i miei due cani e gli amici, è il NAPOLI che seguo da sempre e mai lascerò.Ciò che detesto: la violenza su persone e animali, la prevaricazione, la supponenza, l'ignoranza, l'ipocrisia, l'invadenza, il bullismo, il razzismo, le discriminazioni ... L'ignoranza in pratica!! Colori preferiti: azzurro e viola; segno zodiacale: Bilancia; Artisti: Musica - Pink Floyd, Janis Joplin, Pino Daniele, Bob Marley, Eric Clapton, Janeva Magness, Ray Charles, Keb Mo, Norah Jones, Nina Simone, Vecchioni, 99 posse, almamegretta, tueff, clementino, Avitabile, Bennato e la Musica Popolare della mia terra; Pittura: Caravaggio, Matisse,Van Gogh, Klimt; Letteratura: Virginia Wolf, M. Twain, Garcia Màrquez, L. De Crescenzo, Pirandello, Fallaci, Baricco, E. Dickinson, C. Dickens, Cernuda e la generaciòn del 27; Caratteristiche caratteriali: disponibilità, sincerità, semplicità, zelo, meticolosità, rispetto, suscettibilità, golosità, inerzia fisica; ... Infine sono vegetariana, esteta, campanilista, napolista, meridionalista, maradonista!Contatti: FB: Tilde Schiavone (brigantessa azzurra) Twitter: @TildeLuna Google: Tilde Schiavone Instagram: Tilly2006... Dimenticavo ... Sono prolissa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *