La XXXII Olimpiade dei Ragazzi

   

Con il carosello delle Bandiere e con i fuochi di artificio si è conclusa domenica 28 maggio la XXXII Olimpiade dei Ragazzi, svoltasi a San Nicolò di Argenta (FE).
Lo scorso anno raccontammo la prima partecipazione della Frazione di Mezzolara (http://www.forzazzurri.net/le-olimpiadi-dei-ragazzi-un-buon-esempio-sportivo-diventa-lezione-vita/). Anche quest’anno i 19 bambini/ragazzi/atleti hanno onorato la loro partecipazione con l’impegno, con la gioia e con la loro grande generosità. Incredibile constatare come i bambini quando si divertono non si stanchino mai!
In particolare le giornate di sabato e di domenica sono state molto calde. I bambini, però, si spostavano da una parte all’altra come avessero avuto le ali ai piedi e sempre con il sorriso sulle labbra. Qualche volta qualche viso triste per una sconfitta, altre volte la gioia incontenibile e l’orgoglio di una vittoria, ma sempre con l’enorme consapevolezza di partecipare ad una festa.

Il clima è stato proprio quello di una festa, alcuni, genitori e bambini, hanno improvvisato banchetti e simposi di grande suggestione. I gazebo richiamavano proprio l’idea di un campeggio in cui ci si ritrova con i vecchi amici.

Quando venni a sapere che questa edizione si sarebbe disputata a San Nicolò ebbi qualche dubbio sulla reale possibilità di eguagliare quella riuscitissima di Molinella. Come può, pensai, la piccola frazione di San Nicolò ripetere la magia e l’organizzazione scrupolosa ed attenta dell’edizione precedente? Invece, sono stati tutti bravissimi. Gli organizzatori dell’evento, tutto la staff dei ragazzi di San Nicolò che si sono impegnati fino in fondo per realizzare un evento che segna un momento importantissimo nella storia delle Olimpiadi de Ragazzi: adesso sappiamo che si può lavorare bene anche nelle piccole frazioni. Questa cosa ci fa sperare che anche l’edizione 2018 che si svolgerà a Gambulaga di Portomaggiore (FE) avrà gli stessi risultati. L’obiettivo di Mezzolara sarà quello di continuare a crescere, 15 partecipanti per l’edizione del 2016 a Molinella e 19 partecipanti per l’edzione 2017 a San Nicolò. Chissà, forse verrà il momento che anche noi potremo ospitare una edizione delle Olimpadi. Potrebbe essere davvero una occasione di ulteriore crescita per l’evento stesso perché comporterebbe sicuramente un allargamento della manifestazione delle tante frazioni di Budrio.

Screenshot del medagliere dell’edizione del 2017 tratta da http://www.olimpiadidelreno.it/documents/2017/PodiRiepi2017.pdf

Il nostro medagliere quest’anno è stato meno ricco di quello dello scorso anno. Però, siamo sicuri che tutti i bambini ricorderanno queste gare con grande entusiasmo L’entusiasmo si sa che è contagioso e ha contagiato i loro genitori, che con grande spirito di iniziativa hanno aiutato, assistito e preparato i loro figli, ma anche tutti gli altri bambini. Tutti hanno già detto che non vedono l’ora di partecipare anche all’edizione del prossimo anno, anche se dovremo fare qualche chilometro in più… verso Gambulaga.

Vi lascio però con un importante quesito. Ho scritto in precedenza che quella del 2016 è stata la prima partecipazione di Mezzolara alle Olimpiadi. In realtà, nel medagliere storico risulta una medaglia d’argento vinta nelle passate edizioni, di cui però non siamo riusciti a ricostruirne i dettagli. Invitiamo tutti i lettori di Mezzolara, e non solo, che ne avessero notizia a comunicarcelo con un commento a questo articolo. Sarebbe bello poterla/o intervistare e farci raccontare in quale occasione ed in quale specialità Mezzolara ottenne la sua prima medaglia d’argento.
Questa è la ricapitolazione:
edizioni precedenti al 2016 (0 oro, 1 argento, 0 bronzo)
Molinella 2016 (4 ori, 0 argento, 1 bronzo) – 15 partecipanti
San Nicolò 2017 (1 oro, 1 argento, 1 bronzo) – 19 partecipanti

È proprio tutto? Non proprio. Quello firmato questa mattina del 2 giugno, Festa della Repubblica, è stato il mio primo articolo da giornalista pubblicista. ;-)

Amedeo Gargiulo

L’immagine in evidenza dell’articolo è tratta dal sito http://www.olimpiadidelreno.it.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

Amedeo Gargiulo

About Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Materie letterarie negli Istituti di Istruzione secondaria di II grado alla Sez. Ospedaliera Gozzadini-S. Orsola di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *