Le pagelle (o quasi) di Empoli Napoli: ‘A capa è ‘na sfoglia ‘e cipolla

 
 

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Crotone: ‘A capa è ‘na sfoglia ‘e cipolla

Reina 6 – Chiamato in causa poche volte, sulla prima rete subita non vede partire il pallone e si lancia in ritardo. Un portiere del suo calibro non dovrebbe commettere queste leggerezze.

Hisaj 6 – Corre tanto e nel finale cala vistosamente. Non va oltre al compitino.

Albiol 6 – Governa bene la difesa, facendosi sempre trovare in anticipo su Pucciarelli. Quando entra Maccarone soffre leggermente i suoi movimenti senza palla.

Chiriches 5.5  – Commette vari errori, sia in impostazione che in fase di chiusura. Soffre troppo la fisicità di Thiam.

Goulam 5.5 –  Non spinge come al solito in fase offensiva, commette il fallo da rigore su Krunic e per gran parte del secondo tempo sembra un pesce fuor d’acqua.

Allan 6.5  – Il Napoli inizia subito a soffrire e lui aiuta la linea difensiva correndo il doppio rispetto agli altri. Gara molto generosa per lui.

Jorginho 7 – Nei primi minuti rimane imbrigliato nella gabbia del centrocampo, ma gli basta poco per prendere le misure e ritagliarsi lo spazio che serve per rifornire con le palle giuste il reparto offensivo. Dal 61’ Diawara 5.5 – Spesso fuori posizione, non è capace di far girare la squadra come dovrebbe.

Hamsik 6 – Non il solito Hamsik, il capitano appare meno brillante. In questa gara sono mancati sia i suoi inserimenti senza palla, sia l’importante contributo in fase difensiva.

Callejon 6.5 – Attacca spesso i difensori alle spalle, al 37’ conquista un rigore frutto della sua esperienza. Importante contributo anche in fase difensiva.

Insigne 7.5 – Realizza una doppietta e conferma quanto già di buono aveva fatto nelle precedenti gare. Nell’occasione del primo gol è bravo a trovarsi al posto giusto nel momento giusto. Dal 77’ Giaccherini S.V. –

Mertens 7  – Nei minuti iniziali si conquista e sbaglia un rigore molto dubbio, ma nei nostri occhi c’e ancora l’arcobaleno che ha disegnato con la sua spettacolare punizione realizzando la seconda rete della gara. Dal 83’ Milik S.V. –

Sarri 6 – Nella fase iniziale l’ Empoli pressa alto ed il Napoli soffre ad uscire palla al piede, poi prende le misure ed inizia ad attaccare come un martello pneumatico, costringe gli avversari a commettere tanti falli. Nella ripresa cala dopo pochi minuti, incapace di reagire fa scorrere il tempo restando in balia dei toscani. Inspiegabile il cambio di Jorginho che stava facendo veramente bene, ‘A capa è ‘na sfoglia ‘e cipolla.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

Seguici anche su Twitter

Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *