Napoli-Fiorentina, l’amarcord del tifoso

  
   

Riceviamo e fedelmente pubblichiamo l’amarcord di Napoli-Fiorentina inviato da un tifoso che si firma Gennaro Esposito.

Sono 67 le gare giocate fra Napoli e Fiorentina nel capoluogo campano. Gli azzurri hanno collezionato 32 vittorie, 20 pareggi e 16 sconfitte, segnando 91 gol e subendone 66. L’ultimo pareggio risale alla stagione 2011 – 2012, V giornata di campionato, quando i toscani riuscirono a strappare il pareggio (0 a 0) ad un grande Napoli pesantemente penalizzato dallo scandaloso arbitraggio di Valeri.  L’arbitro di Roma che nella scorsa stagione buttò fuori dalla Coppa Italia il Napoli (anche due rigori farlocchi contro) nella semifinale contro la Juventus, ne combinò di tutti i colori il 24 settembre 2011. Nella circostanza, Valeri negò ben tre calci di rigore al Napoli. Al 61’ si fece sfuggire il mani di Pasqual su cross di Zuniga ed un minuto dopo (62’) nemmeno si avvide di Munari che platealmente cinturava Hamsik; nel finale, dulcis in fundo, nemmeno si accorge che Kharja ciccando il pallone abbatte Cavani. Nell’ultimo ventennio è comunque straordinario il ruolino partenopeo con solo due sconfitte subite ed entrambe dovute, come l’ultimo pareggio, ai gravissimi errori arbitrali. Il 13 marzo 2010, XXVIII giornata di campionato, il Napoli finì travolto 3 a 1 dopo aver dominato in lungo ed in largo per tutto l’incontro. Furono determinanti gli errori di Banti. Incredibile il rigore, con espulsione, negato al Napoli per fallo di Felipe su Lavezzi sul punteggio di 1 a 0 in favore degli azzurri. Il fallo, a campo pressoché libero, vedibile anche da Marte sfuggì solo alla sfortunata terna arbitrale.  I toscani graziati trovarono il fortunato gol del pareggio con Gilardino al 60’ e nel finale col Napoli sbilanciato nella rincorsa alla vittoria colpirono in contropiede ancora con Gilardino all’86’ e Jovetic al 94’. Il 23 marzo 2014, XXIX giornata, il Napoli di Benitez uscì sconfitto dalla rete di Joaquin all’88’, ma il protagonista assoluto dell’incontro fu l’imbarazzante arbitraggio di Tagliavento. In campo c’è solo il Napoli e pare che sia solo questione di tempo perché la Fiorentina debba soccombere, ma non sarà così. Al 38’, Tagliavento che già non aveva azzeccato un fischio riesce a rovinare una partita di calcio con l’assurda espulsione di Ghoulam.  Albiol compie fallo su Gomez, Tagliavento si dirige verso i due giocatori quasi per fischiare il fallo ma poi improvvisamente cambia idea e fa proseguire l’azione. Il pallone finisce a Bakic ma Ghoulam intervenendo chiaramente sulla palla riesce ad allontanarla di sette metri circa, sottraendola alla disponibilità dell’avversario e tale da consentire gli interventi di Albiol e Reina. Il contatto Ghoulam – Bakic è solo successivo ma per Tagliavento non ci sono dubbi: c’è fallo ed espulsione per l’azzurro. Ma non è finita qui.  Espulso ingiustamente Ghoulam, Tagliavento grazia però Pasqual al 39’ è graziato Pasqual per un duro fallo su Callejon e al 40’ perdona anche  Aquilani per fallo su Insigne ai limiti dell’area di rigore toscana. Al 48’ Tagliavento ha la possibilità di “riparare” all’errore commesso con Ghoulam, ma grazia col semplice cartellino giallo Rodriguez che abbatte Insigne che si accinge ad entrare in area di rigore per trovarsi solo davanti al portiere avversario (chiara occasione da rete). Al 57’ Sakic compie fallo su Higuain ma Tagliavento fischia fallo al napoletano e lo beffa pure con l’ammonizione per proteste. All’82’ compie un altro capolavoro Tagliavento non espellendo Savic per il fallaccio, piede a martello sulla caviglia, su Mertens; Tagliavento non fischia nemmeno il fallo ed assegna una rimessa laterale mentre Mertens è costretto al cambio per infortunio. All’87’ arriva la beffa di Joaquin e al 92’ Tagliavento saluta il pubblico napoletano graziando anche Matri. Tagliavento è anche l’arbitro che l’anno successivo dopo l’inquietante arbitraggio di Napoli – Juventus (1 – 3) ispirerà l’ironico e azzeccato <<Ci può stare>> di Benitez.

Gennaro Esposito

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *