PHOTOGALLERY – Basket, AICS Caserta-Folgore Nocera 65-67. Folgore in Serie D! Cronaca di una stagione spettacolare

 
 

AICS Caserta-Folgore Nocera 65-67. Nocerini promossi in serie D. Cronaca di una stagione spettacolare

Vittoria anche in gara 2 per la Folgore Nocera, che battendo per 67-65 l’Aics Caserta, appronda in serie D a margine di un campionato dominato sia nel girone A, che nelle 2 gare play-off.

Partenza subito sprint per la compagine gialloviola che macina vittorie su vittorie, mostrando, però, alcuni limiti in fase realizzativa: il team di Nocera costruisce molto ma le percentuali al tiro restano basse. Ma è soprattutto la solidità difensiva, oltre che un ottimo gruppo, il punto di forza degli uomini di Coach Palomba che consente di portare a casa i risultati. Alla nona giornata la Folgore è a punteggio pieno e lotta con Abatese, Trinità, San Giorgio e Capri, per un posto tra le prime 4 del girone. La prima sconfitta avviene proprio in casa degli isolani, dopo un tempo supplementare. Ma da quel momento in poi, la Folgore cambia registro e le percentuali al tiro salgono. Al rientro della pausa natalizia la vera prova d’esame per i ragazzi di coach Palomba: i 2 scontri diretti con San Giorgio ed Abatese. Al termine di queste due gare la Folgore è solitaria al primo posto con una sola sconfitta.

Nelle gare di ritorno la Folgore si presenta come la schiacciasassi del girone: vince e convince nel gioco annientando Team Stabia e Trinità. Poi le due sconfitte contro Avellino e Salerno mettono in ansia i tifosi nocerini, ma già dall’importante derby con Hippo Salerno, la Folgore dimostra di aver incontrato un semplice calo fisiologico e cambia subito rotta riprendendo la via della vittoria. Contro il San Giorgio, quando ancora mancano tre giornate alla fine, i gialloviola chiudono il girone con la matematica certezza del primo posto. Le successive gare diventano una serie di esperimenti per giocarsi il tutto nella fase play-off. Sacrifici ripagati visto i risultati. La Folgore riesce così a centrare l’obbiettivo stagionale con un roster cresciuto tutto nel proprio vivaio ad esclusione dei tre di Portici (Di Flumeri, Fontanarosa e Scardone), ormai di adozione Nocerina.

Ottima la prova dei giovani Pepe Luigi e Giuseppe che insieme a Torre e Rispoli promettono bene per il futuro di questa società, che intende tornare ai fasti di un tempo. Il sodalizio Folgore Nocera ed Indomita Pagani ha portato, particolarmente negli ultimi 2 anni, importanti successi da parte delle squadre giovanili che vengono coronate con questa promozione. I tifosi e l’ambiente tutto, si augurano di poter vedere l’antica società nocerina tornare a divertire i numerosi supporters, magari nel Palazzetto dello Sport della propria città.

L’appuntamento è al prossimo anno, per il campionato di serie D, dove si spera in una Folgore capace di meritarsi quel che gli spetta come in questo campionato. Menzione d’onore, infine, per i coach Palomba e Zarra, per l’impegno e la professionalità dimostrata quest’anno.

Di seguito vi proponiamo la photogallery con gli scatti realizzati dalla redazione di ForzAzzurri.Net presente all’incontro:

Carmine Gallucci

Foto: Bruno Fontanarosa

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *