Rafael: “A fine anno andrò via, ma porterò sempre Napoli nel cuore! Ecco il mio ricordo più bello”

   
   

Ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto Rafael, portiere del Napoli. Ecco quanto dichiarato al direttore Valter De Maggio: “Ho vissuto 5 anni eccezionali e ho fatto tante amicizie a Napoli. Ho imparato tanto con i vari staff che si sono succeduti (da Benitez a Sarri). Ricordi? Il più bel ricordo è la serata di Doha e quando ci penso mi vengono i brividi. La curiosità è che ho parato i rigori che non avevo studiato. L’istinto ha avuto la meglio sulla tecnica. Notte di Torino contro la Juve? Volevamo realizzare questo sogno, ci aspettavamo un finale diverso, ma non c’è rammarico perchè usciamo a testa alta da questo campionato. Secondo me, l’anno prossimo andrà ancora meglio. Futuro? Ho vissuto 5 anni bellissimi a Napoli. Sono grato a tutti, ma ho deciso di cambiare aria. Nei prossimi anni continuerò a seguire le partite del Napoli sperando che il sogno si realizzi. Spero di rimanere in Italia, al massimo giocherò in Europa ma non tornerò in Brasile. Infortunio? Fu il periodo più brutto della mia carriera e dopo ho fatto fatica a riprendermi e ho perso la fiducia del mister, ma sono cose che possono capitare. In questi anni ho lavorato tanto, ma ora sono pronto a tornare alla grande. Tifosi? Questa tifoseria merita lo scudetto, i napoletani sono eccezionali. Sarri? Secondo me, è il migliore alenatore per qualsiasi squadra, grandissima persona e grandissimo uomo di calcio. Mondiali? Il Brasile è favorito e ha una rosa giovane.” 

 

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *