Semplici: “Allegri ha ragione. Il Napoli da noi non meritava di vincere! Sul fatturato…”

  
   

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, ha rilasciato una lunga intervista a Il Mattino. Ecco alcuni passaggi

“Allegri ha ragione: in Italia contano i tre punti e basta. Perché la gente si ricorda solo di quelli. Da noi, se vinci non importa come vinci. È una questione di cultura: tutti si ricordano di chi alza le coppe e di chi conquista il campionato, raramente di chi arriva in finale o si piazza secondo e terzo. Magari alla Spal è più complicato, ma anche noi abbiamo la nostra idea che proviamo a imporre. Poi però non ci dimentichiamo che abbiamo l’ultimo budget della serie A e siamo tra gli ultimi nel monte-ingaggi. E non per avere un alibi. Se incassi di meno, prendi i giocatori che costano di meno. Questo non vuol dire che è già tutto scritto: per esempio, il Napoli è una delle favorite allo scudetto perché con le idee, le personalità, il consolidamento del gruppo fatto da Sarri giorno dopo giorno, è riuscito a colmare quel divario che c’è con la Juventus. E poi ha una società importante, guidata da un presidente straordinario”.

“Lotta scudetto? Oltre a Juve e Napoli c’è anche l’Inter gli azzurri mi pare che non abbiano nulla in meno. Sono riuscitomi pure a sistemare quel difetto che avevano nel passato, ovvero di perdere punti con le piccole. Se lo dico per amarezza? “Si. Da noi non meritavano di vincere. Ma ha punito ogni nostra ingenuità e tutte le nostre piccole disattenzioni. D’altronde, noi siamo una neopromossa e loro la squadra più spettacolare d’Italia e forse persino d’Europa”.

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *