Basket, 9a giornata Serie A 2019-2020: la Virtus Roma fa suo il posticipo contro Pesaro

 
 
   

La Virtus Roma continua a stupire e vola in classifica. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Piero Bucchi, che supera Pesaro nel posticipo della nona giornata per 92-83 e si porta al quarto posto in classifica in compagnia di Brescia, Milano e Fortitudo Bologna. Dall’altra parte la situazione di Pesaro continua ad essere drammatica, con l’ultimo posto in classifica a zero punti e a -4 dalla salvezza. In casa Roma i migliori sono stati Jerome Dyson e Tomas Kyzlink entrambi con 20 punti, mentre non sono bastati ai marchigiani i 23 di Jaylen Barford.

Equilibrio per venti minuti. Nel primo quarto Dyson e Buford guidano i padroni di casa che chiudono avanti per 24-20. Pesaro perde per infortunio Chapman (distorsione alla caviglia) e si affida completamente a Barford, mentre Roma trova con Alibegovic canestri importanti (44-40 all’intervallo). Il copione della partita non cambia nemmeno nel terzo quarto. Si gioca punto a punto, con Dyson che guida la Virtus sul +5 prima di entrare negli ultimi dieci minuti (67-62). Pesaro è solamente Barford, ma il parziale finale di 9-1 è decisivo per la Virtus, che trova in Kyzlink l’uomo della chiusura. Si fa festa al Palazzo dello Sport dell’Eur, la Virtus continua a sognare in grande.

Questo il tabellino della partita

VIRTUS ROMA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 92-83 (24-20, 20-20, 23-22, 25-21)

Loading…
Loading…

Roma: Cusenza, Moore, Alibegovic 12, Dyson 20, Baldasso 2, Telesca 0, Pini 10, Farley, Spinosa, Jefferson 13, Buford 15, Kyzlink 20

Pesaro: Barford 23, Drell 4, Mussini 4, Pusica 11, Miaschi, Eboua 15, Chapman 3, Basso, Thomas 15, Zanotti 8

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo