Basket, Champions League 2019-2020: Brindisi deve vincere contro lo Szombathely

 
 
   

Torna in campo domani, per il sesto turno di Basketball Champions League, l’Happy Casa Brindisi, impegnata, tra le mura amiche, contro gli ungheresi dello Szombathely. Entrambe, al momento, hanno un record di 2-3 e una sconfitta, quando siamo ormai al giro di boa per quanto concerne la fase ai gironi, complicherebbe il discorso qualificazione per i pugliesi, dato che il sodalizio di coach Vitucci rischierebbe di trovarsi a due partite dal quarto posto, ultimo piazzamento disponibile per il passaggio del turno.

Brindisi arriva dal turno di riposo in campionato, motivo per cui i suoi giocatori saranno particolarmente freschi. Nell’ultima giornata di BCL hanno perso di misura col Paok a Salonicco, ma prima avevano inanellato tre successi consecutivi, segno di un ottimo periodo di forma. Nello specifico, chi sta vivendo un momento sicuramente positivo è lo scorer di riferimento del sodalizio brindisino Adrian Banks, il quale ha segnato meno di 15 punti solo una volta nelle ultime quattro uscite.

Inoltre, l’Happy Casa ha anche il vantaggio di giocare al PalaPentassuglia, palazzetto particolarmente caldo in cui non perdono da quasi due mesi. Lo Szombathely, dal canto suo, non è il più ostico degli avversari, ma guai a sottovalutarli. Nel campionato ungherese sono ancora imbattuti e, oltretutto, sono già stati capaci di affondare sia Paok che Bonn. Da tenere d’occhio, soprattutto, la guardia Zoltan Perl e l’ala forte Juvonte Reddic.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Loading…
Loading…

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo