Basket femminile, Eurolega 2019-2020: sconfitte esterne per Venezia e Schio

Due sconfitte per le squadre azzurre nella seconda giornata della fase a gironi di Eurolega femminile 2019-2020, entrambe in trasferta: Venezia perde con le turche di Cukurova, Schio con Kursk, una delle favorite per il successo finale.

GELECEK KOLEJI CUKUROVA-UMANA REYER VENEZIA 86-81

Prima metà gara in cui le lagunari sono sempre avanti nel punteggio, il primo quarto lo terminano sul 18-14 e nel secondo arrivano ad avere anche 14 lunghezze di vantaggio, ma qui la partita gira per un allungo di 15-3 negli ultimi 4 minuti prima dell’intervallo lungo a favore delle turche che le porta al -1, 37-38, al termine del primo tempo. Nei primi tre minuti del terzo quarto le ragazze di Giampiero Ticchi subiscono un ulteriore parziale di 9-0 prima di tornare a segnare, ma la partita è ormai in mano alle padrone di casa che, dopo aver concluso il periodo sul 67-52, all’inizio dell’ultimo si spingono fino al +16 e poi riescono a tenere a distanza di sicurezza le venete raggiungendole a una vittoria e una sconfitta nel girone A della competizione. Per Cukurova Nia Coffey sfiora la tripla doppia con 16 punti, 13 rimbalzi e 9 assist, Leonor Rodriguez e Feride Akalan aggiungono 17 punti ciascuna, la prima anche 8 rimbalzi e 5 assist. Per la Reyer 19 punti più 10 rimbalzi di Gintare Petronyte, 14 di Valeria De Pretto, 13 più 8 rimbalzi e 7 assist di Jolene Anderson, 12 di Anete Steinberga, 11 di Martina Bestagno.

DINAMO KURSK-FAMILA SCHIO 70-65

Loading…
Loading…

Le venete di Pierre Vincent escono sconfitte ma con molto onore dalla Dinamo Arena della città russa, nelle vicinanze della quale nel 1943 si combatté la più grande battaglia di mezzi corazzati della storia tra tedeschi e sovietici e non a caso anche la squadra di Roberto Iniguez si può definire una corazzata, vincitrice dell’Eurolega nel 2017 e finalista l’anno scorso contro Ekaterinburg. Le padrone di casa arrivano a +8 nel primo quarto, chiuso sul 23-19, e a +9 nel terzo, terminato sul 56-49, ma in entrambe le occasioni le vicentine rimontano e sorpassano, nel secondo con un parziale di 8-2 e andando all’intervallo sotto di una lunghezza (35-36) e nel quarto periodo vanno avanti sul 63-62 a 2’11” con un parziale di 9-0 per poi però subire purtroppo il controparziale finale e decisivo di 8-2. Due vittorie su due nel girone B per le russe che lasciano Schio a un successo e una sconfitta grazie a 25 punti più 14 rimbalzi della superstar DeWanna Bonner e 17 più 7 assist di Nika Baric, per le ospiti 17 più 6 rimbalzi di Jillian Christina Harmon e 12 più 7 rimbalzi di Sandrine Gruda, giornata negativa con 5 punti e 0 su 7 dal campo per Diamond De Shields.

massimiliano.valle@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIBA