Basket femminile: Mondiali 2022 a Sydney, in Australia. Parteciperanno 12 squadre

Sarà l’Australia a ospitare la Basketball World Cup 2022 al femminile, che corrisponde ai Mondiali. La decisione è stata annunciata pochi minuti fa dalla FIBA, la Federazione Internazionale. La candidatura australiana ha battuto quella della Russia.

Sarà, in particolare, la città di Sydney, che già ospitò le Olimpiadi nel 2000, a ospitare la rassegna iridata, che vi si era già tenuta nel 1994. In quell’occasione il Brasile sconfisse gli Stati Uniti in una spettacolare semifinale e poi andò a vincere sulla Cina nell’ultimo atto.

Loading…
Loading…

L’Australia, negli ultimi 24 anni, si è regalata tantissime soddisfazioni: tre argenti e due bronzi alle Olimpiadi, un argento (quello di Spagna 2018), tre bronzi e soprattutto l’oro ai Mondiali in Brasile nel 2006.

Saranno 12 le squadre partecipanti ai Mondiali 2022. La FIBA, nella sua riforma generale dei campionati, ha disposto che ci siano qualificazioni nel novembre 2021 per ulteriori tornei di accesso alla rassegna iridata nel febbraio 2022, sulla falsariga dei Preolimpici. I Mondiali si terranno nell’arco di 10 giorni, ancora imprecisati, tra settembre e ottobre del 2022, in due arene di Sydney. Verosimilmente, queste ultime dovrebbero essere il Sydney Super Dome (oggi Qudos Bank Arena per ragioni di sponsor), che per il basket può contenere 18.000 persone, e lo State Sports Centre (alias Quaycentre), da poco meno di 4.000 posti.

Attuali detentori del titolo mondiale sono gli Stati Uniti, che sconfissero proprio l’Australia per 73-56 nella finale del 2018.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: fiba.basketball Women’s World Cup 2018