Basket femminile: Venezia e Schio in attesa delle mosse FIBA. Reyer già certa dell’EuroCup, più complesso il discorso Famila-quarti di Eurolega

Mentre si continuano ad attendere le decisioni della FIBA in merito a Schio-Sopron e Venezia-TTT Riga, le due partite prima rinviate e spostate a Lubiana, in Slovenia, per via della questione coronavirus e poi cancellate visto il rifiuto dei club ungherese e lettone a viaggiare verso la Stozice Arena, la situazione di classifica dei due gironi delle italiane si è evoluta dopo che tutte le altre partite si sono disputate ieri.

In particolare, nel girone A, quello della Reyer, le sonanti sconfitte del Cukurova di Mersin per 112-37 a Ekaterinburg e del Castors Braine per 63-89 contro l’USK Praga hanno consentito alla squadra di coach Giampiero Ticchi di guadagnare automaticamente l’accesso all’EuroCup. Non si sa ancora se l’Umana ci andrà da quinta o da sesta, poiché con Riga quello in essere è, o era, uno scontro diretto con la possibilità per le lettoni di ribaltare il -8 dell’andata. Il turno di EuroCup al quale accedono sia Venezia che Riga è molto avanzato: si tratta dei quarti di finale.

Per il girone B, quello del Famila, il discorso è invece molto meno semplice. Una sola certezza è emersa dalla giornata di ieri: la qualificazione, storica perché arrivata per la prima volta nella storia del club, dell’ASVEL (versione femminile e con sede a Lione), grazie al successo sul Fenerbahce per 78-65. Questo risultato, inoltre, implica come conseguenza che Schio potrà arrivare al massimo al terzo posto a causa della differenza canestri negativa contro le francesi, nel caso di effettiva disputa della partita con Sopron e vittoria o di 20-0 a tavolino determinato dal Giudice Unico di Eurolega femminile.

Se invece Schio-Sopron si disputasse (evento, però, che appare non molto probabile) e il Famila perdesse, come già accaduto all’andata, ci sarebbero quattro squadre con 7 vittorie e 7 sconfitte: Famila, Sopron, BLMA Montpellier e Dynamo Kursk. C’è di più: avrebbero tutte un bilancio, nella classifica avulsa, di 3 vinte e 3 perse. Andando a vedere la differenza canestri complessiva tra le quattro squadre, la situazione è attualmente la seguente: Schio +22, Kursk +16, BLMA +1 e Sopron -38 (Schio e Sopron con una partita in meno). In altre parole, le ragazze di coach Pierre Vincent potrebbero passare senza particolari problemi anche con una sconfitta di dimensioni contenuti, sempre ferma restando l’eventualità che si giochi.

Loading…
Loading…

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo