Basket, NBA 2019-2020: i risultati della notte (19 novembre). Harden implacabile anche contro i Blazers, i Mavs vincono il derby texano con gli Spurs grazie a un Doncic straripante

 
 
   

Nove le partite che si sono svolte nella notte NBA. Apre il largo successo dei New York Knicks, 123-105, in casa, contro i Cleveland Cavaliers. Merito, soprattutto, di un Julius Randle che ne mette 30 tirando 12/17 dal campo e di un Marcus Morris che ne aggiunge 23 con 12/13 ai liberi. Per la compagine dell’Ohio, priva di Kevin Love, il migliore è il rookie Kevin Porter Jr. che segna 18 punti.

Tutto facile per gli Indiana Pacers che, in trasferta, travolgono i Brooklyn Nets, ancora senza Irving, per 115-86. Per la franchigia di Indianapolis ci sono 44 punti in due di Aaron e Justin Holiday, mentre TJ Warren ne aggiunge 19 e Domantas Sabonis 16. L’unico a salvarsi dei Nets, invece, è Spencer Dinwiddie che ne mette a referto 28. Vincono agevolmente anche i campioni in carica, ovvero i Toronto Raptors, che all’Air Canada Centre rifilano un pesante 132-96 agli Charlotte Hornets. Ben sette i giocatori mandati in doppia cifra dai canadesi, tra cui spicca OG Anunoby che ne fa 24 con 10/13 dal campo.

Arriva l’ottavo successo consecutivo per gli Houston Rockets che, tra le mura amiche, sbrigano senza troppi patemi la pratica Portland Trail Blazers, liquidando la franchigia dell’Oregon con il risultato di 132-108. Harden ne fa 36, quasi pochi per i suoi standard attuali, Westbrook aggiunge una tripla doppia da 28 punti, 13 rimbalzi e 10 assist e Clint Capela completa la festa texana con 22+20 carambole.

33 punti di Gianni Antetokoumpo permettono ai Milwaukee Bucks di sbarazzarsi, grazie anche a un grande quarto quarto, dei Chicago Bulls. Risultato finale 115-101 per la squadra del Wisconsin. Vittoria mai in discussione, in una partita a punteggio basso, per i Boston Celtics sul campo dei Phoenix Suns. 99-85 dirà il tabellone alla sirena di fine ultimo periodo. Migliore in campo un Jayson Tatum da 26 punti e 11 rimbalzi.

Loading…
Loading…

Un Luka Doncic da 42 punti, 11 rimbalzi e 12 assist permette a Dallas di imporsi, 117-110, nel derby texano contro dei San Antonio Spurs sempre più in crisi. Non basta un DeRozan da 36 punti ai ragazzi di coach Pop per evitare la quinta sconfitta in sei partite esterne. Fanno il colpo in trasferta, invece, i Minnesota Timberwolves, che vincono 112-102 sul campo degli Utah Jazz. Merito di un Karl Anthony Towns da 29 punti e 13 rimbalzi e demerito di Conley e Mitchell che tirano 11/39 in due.

Non va come sperato la prima partita da ex di Danilo Gallinari contro i Los Angeles Clippers. I suoi Oklahoma City Thunder, infatti, cadono allo Staples Center, raccogliendo la quinta sconfitta su cinque partite giocate in trasferta. I padroni di casa, ad ogni modo, vincono di misura, 90-88, grazie a una bomba di Paul George a 25″ dalla fine. Migliore in campo Montrezl Harrel che mette a referto 28 punti, 12 rimbalzi e 5 assist. Per il Gallo sono 14 con 3/13 dal campo.

I RISULTATI DELLA NOTTE

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 105-123

Indiana Pacers – Brooklyn Nets 105-86

Charlotte Hornets – Toronto Raptors 96-132

Portland Trail Blazers – Houston Rockets 108-132

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 115-101

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 110-117

Boston Celtics – Phoenix Suns 99-85

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 112-102

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Clippers 88-90

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Matteo Marchi