Basket, Serie A 2019-2020, 11a giornata: Virtus Bologna alla decima vittoria di fila, Cremona espugna Pesaro

 
 
   

Si conclude con due estremi opposti l’undicesima giornata della Serie A 2019-2020. Succede, infatti, che si tocchino due quote 10: da una parte sono le vittorie consecutive della Virtus Bologna, che continua a comandare la classifica, dall’altra sono le sconfitte di Pesaro, che soffre sempre di più sul fondo della graduatoria.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO-VANOLI CREMONA 63-74 (13-18, 27-40, 45-59)
Non c’è pace per Pesaro, condannata alla decima sconfitta in altrettante partite e a rimanere al momento a sei punti dalle più immediate speranze di tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Le cose si mettono subito male per la VL, che nonostante il rientro di Chapman vede fuggire Cremona, priva di Travis Diener, nella seconda metà del primo quarto, con Palmi, Akele e De Vico che danno la spinta alla Vanoli per il +5 dei primi dieci minuti. Happ e soprattutto Saunders fanno capire che alla Vitifrigo Arena l’aria buona è quella che respira la squadra di Meo Sacchetti. Barford e Chapman (e poi anche Eboua) ci mettono della buona volontà, ma non basta contro le due triple consecutive di Mathews che valgono il 25-38. Dopo l’intervallo la musica non cambia molto, con Happ che mette a segno il +18 in favore degli ospiti dopo 4 minuti dal rientro negli spogliatoi. Un paio di canestri di Zanotti e Mussini, sul 40-59, ridanno un minimo di speranza a Pesaro, che riesce a trovare un parziale di 9-0 completato da quattro punti di Eboua, che poi diventa l’anima del rientro fino al -8 degli uomini di coach Federico Perego. Sul 59-67 a 3′ dalla fine, però, non segna più nessuno, il che va solo a vantaggio della formazione ospite, che può così gestire in tranquillità il finale. Da segnalare anche l’ottima regia di Michele Ruzzier, 11 punti e 6 assist in questa serata.
TOP SCORER
PESARO: Barford 15, Mussini ed Eboua 11
CREMONA: Saunders 16, Happ 12, Ruzzier e Mathews 11

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA-ACQUA S.BERNARDO CANTU’ 89-70 (21-21, 41-36, 69-49)
Per la Virtus di Sasha Djordjevic arriva il decimo successo, che consegna alla Serie A ancora una squadra imbattuta che non vuol saperne di smettere di vincere. Eppure Cantù nei primi venti minuti si gioca bene le sue carte: sale sul 6-11 con tanto Burnell, resiste quando Pajola con la difesa e Teodosic con gli assist trascinano le V nere sul 36-26 nel corso del secondo quarto, si rimette in scia sul 36-34 quando Wilson e Young recepiscono i messaggi di Cesare Pancotto dopo un time out. Mentre Hayes riesce a contenere Gamble sotto canestro, le V nere trovano in qualche modo le contromisure poco prima dell’intervallo. Sulla sirena Teodosic realizza un canestro spaventoso in girata rapidissima, ma il tiro parte appena dopo l’accensione della parte luminosa del tabellone: il punteggio resta di 41-36. Poco male per i padroni di casa, poiché la fuga arriva lo stesso negli ultimi cinque minuti del terzo periodo, quando la coppia Teodosic-Hunter inizia a dare spettacolo in tutti i modi possibili e immaginabili, Weems è costantemente in ritmo e Cantù non riesce più a tenere il ritmo della più quotata squadra avversaria. Dal 51-46 si arriva molto in fretta al 69-49, e lì Bologna comincia a fare lavoro di gestione della partita, anche se in un paio d’occasioni la situazione rischia di sfuggire di mano a causa della voglia di Clark, che le prova invano tutte per rimontare. Finisce con l’ingresso in campo anche del giovane Lorenzo Deri, che mette a segno dalla lunetta i suoi primi punti in Serie A. Per Milos Teodosic 15 punti e 11 assist.
TOP SCORER
BOLOGNA: Teodosic e Weems 15, Hunter e Gamble 13
CANTU’: Clark 17, Young e Wilson 11

CLASSIFICA DOPO 11 GIORNATE
1 Virtus Bologna 20
2 Sassari, Brindisi, Milano 14
5 Cremona, Fortitudo Bologna, Brescia 12
8 Trento, Reggio Emilia, Varese, Treviso, Venezia, Roma 10
14 Cantù, Trieste, Pistoia 6
17 Pesaro 0

Loading…
Loading…

Devono ancora usufruire del turno di riposo Milano, Brescia, Venezia, Roma, Trieste e Pesaro

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo