Benitez-Inter, anche in vista degli acquisti, le strade si incrociano

Il pari di ieri contro il Chievo, ridimensiona nuovamente le ambizioni europee dell’Inter che con le vittorie consecutive contro Roma ed Udinese si è avvicinata notevolmente alla zona Europa League: eppure non è la prima volta che a San Siro non arrivano i tre punti contro quadre sulla carta abbordabili.

Contro Cagliari, Cesena, Chievo e Parma sono infatti arrivati solo tre punti su dodici, una vera e propria sindrome da ‘Meazza’ che fa da contraltare ai risultati migliori ottenuti invece lontano dal proprio terreno di gioco. Contro gli uomini di Maran è mancata la cattiveria giusta più che la giocata, cosa che ha fatto arrabbiare e non poco i tifosi.

Anche Samir Handanovic lo ha fatto notare a fine partita: il portiere sloveno è stato ancora decisivo tra i pali, salvando i suoi in più occasioni nel finale. Eppure il suo rinnovo è tutt’altro che scontato e a fine stagione potrebbe dire addio per approdare in una squadra che magari gli offra il palcoscenico della Champions.

Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, i radar nerazzurri si accendono dunque su Pepe Reina: lo spagnolo darebbe ovviamente precedenza al Napoli qualora dovesse tornare in Italia, ma solo se restasse sulla panchina partenopea Benitez, ipotesi ad oggi molto complicata.

Per quanto riguarda il centrocampo invece, ‘Il Corriere dello Sport’ parla di contatti avviati con l’entourage di Thiago Motta, che avrebbe acconsentito ad un biennale: il contratto col PSG scade a giugno 2016 e bisogna ancora intavolare una trattativa col club parigino al quale non si vuole pagare molto per un giocatore in avanti con l’età visto che il maggiore investimento sarà fatto per Yaya Tourè.

La partita di ieri è stata l’occasione per parlare con la dirigenza clivense di Zukanovic: Ausilio ne ha parlato sia con il ds Nember che con il presidente Campedelli, oggi potrebbe esserci un nuovo contatto. Intanto si fa calda anche la pista Zhang Linpeng, con Mancini che ad una tv cinese ha ammesso: “Lo seguiamo, è un giocatore che ha qualità e duttilità”.

Fonte: Goal.com