BERRETTI- Un buon Teramo “concede” al Fondi la settima vittoria consecutiva

berretti

Berretti: nell’ottava giornata del campionato “Dante Berretti” il Teramo affronta presso il centro sportivo “Acquaviva” l’Unicusano Fondi.

Un Teramo imbattuto da sabato 8 ottobre, giorno in cui gli abruzzesi hanno perso 2-1 sul campo del Taranto, ha affrontato presso il centro sportivo “Acquaviva” l’Unicusano Fondi, compagine capace di vincere tutte le gare in questa stagione tanto da guadagnarsi la testa della classifica del Girone D con 18 punti.

Inizia il match e all’8′, su errore nato da un calcio di punizione per un’incomprensione tra Palladini e Rinaldi del Teramo, ne approfitta Parisella per il Fondi che serve Di Giacomo, bravo ad entrare in area e a realizare la rete del vantaggio ospite. Dopo circa 10 minuti ancora Fondi pericoloso che con aggressività e più determinazione si affaccia in attacco con un tiro del capitano Luca Parisella ma è bravo Selva a dire di no. Dal 35′ il Teramo esce fuori con orgoglio e si rende pericoloso con un’azione corale Palladini-Faggioli, sfera che arriva a Cerase, ma la conclusione è fuori. Al 40′ Teramo vicinissimo al pareggio ma D’Orazio colpisce la traversa. I padroni di casa al 45′ rischiano grosso con Di Giacomo, veramente scatenato quest’oggi, che colpisce il palo con un bel tiro. nel recupero Parisella effettua uno slalom ma la sfera termina di poco fuori.berretti-teramo-89 berretti-teramo-109

Nella ripresa mister Cifaldi cambia un po’ il Teramo con D’Ercole che sostituisce D’Amaro e Pavone che rileva Cerase. Il Fondi usufruisce nella seconda frazione di gara un calcio di rigore per fallo di Masullo, dal dischetto si presenta Di Giacomo ma Selva è straordinario a dire ancora di no. Il Teramo attacca e dal 60′ in poi non si lascia intimidire, ma l’occasione della giornata capita nel finale quando l’arbitro assegna un penalty ai padroni di casa. Dagli undici metri si presenta Palladini ma la fortuna non lo assiste in quanto la sfera colpisce il palo.berretti

Dopo alcuni minuti di recupero termina la gara 1-0 per il Fondi che coglie in Abruzzo la settima vittoria su sette gare disputate e consolida il primato con 21 punti e addirittura un match ancora da recuperare. Per il Teramo, nonostante la sconfitta casalinga, soltanto applausi per una squadra che ha saputo tener testa alla prima della classe che non conosce sconfitta da parecchi mesi. La traversa e il rigore fallito da Palladini gridano vendetta, ma continuando a giocare in questo modo propositivo e con grande coraggio, sicuramente la compagine di mister Cifaldi potrà recitare un ruolo importante in questo girone D del campionato “Dante Berretti”

Nel prossimo turno che si disputerà sabato 26 novembre al Teramo toccherà un turno di riposo, il Fondi invece sarà impegnato in un altro scontro diretto, stavolta in casa contro la Fidelis Andria.

Piero Vetrone