F1, Lewis Hamilton non smentisce i colloqui con Ferrari: “Non ci vedo nulla di male”

Lewis Hamilton e la Ferrari: suggestione o realtà? Le voci che spingono il sei volte campione del mondo a Maranello si fanno insistenti e nel giorno del trionfo di Lewis ad Abu Dhabi il tema è particolarmente caldo.

In conferenza stampa il britannico non smentisce quello che La Gazzetta dello Sport aveva rivelato, ovvero degli incontri con il presidente della Ferrari John Elkann: “Tutto ciò che accade a porte chiuse è sempre privato anche con chi finisci per sederti. Per moltissimi anni non mi sono mai seduto a considerare altre opzioni, solo andato dritto verso un percorso unico. Penso di essere ancora su quella strada e non ci saranno grandi possibilità di modificarlo, ma non credo ci sia nulla di male a guardarsi intorno. So che anche Toto (Wolff n.d.r.) sta valutando le sue opzioni future e solo lui sa cosa è meglio per lui, quindi aspettiamo, adoro dove sono, non è sicuramente una decisione rapida pensare ad altro, ma ovviamente penso che sia solo intelligente e saggio per me sedermi e pensare a ciò che voglio, se sarà l’ultimo periodo o fase della mia carriera. Io voglio continuare a vincere, voglio continuare a essere in grado di combattere anche con questi ragazzi. Non posso davvero dire cosa succederà“, le parole del britannico (fonte gazzetta.it).

Appare chiaro che se il matrimonio tra LH44 e la Rossa si concretizzerà tanto dipenderà dall’esigenza dell’asso nativo di Stevenage di disporre di un macchina veloce, che possa permettergli di vincere altri Mondiali. Al momento, Hamilton ha questa sicurezza nel team di Brackley. A Maranello, invece, sapranno soddisfarlo?

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse