F1, Max Verstappen: “Voglio un compagno che sia in lotta con me, come era con Ricciardo. Albon è sulla strada giusta”

 
 
   

Max Verstappen si sta rendendo protagonista di un buon Mondiale F1, ha vinto due Gran Premi (Austria e Germania) salendo sul podio in altre quattro occasioni (un secondo e tre terzi posti). L’olandese si sta confermando come uno dei migliori piloti in circolazione, un giovane talentuoso destinato a dire la sua nella lotta per il titolo iridato nei prossimi anni a patto naturalmente che la Red Bull riesca ancora a crescere tenendo il passo di Mercedes e Ferrari.

Il 22enne, reduce dal ritiro forzato in Giappone in seguito al contatto in partenza con Charles Leclerc, sta già guardando con ottimismo al GP del Messico che andrà in scena nel prossimo weekend e in alcune dichiarazioni rilasciate a motorsport.com ha parlato di come deve essere il suo compagno di squadra: “Voglio un partner che sia costantemente in lotta e che mi spinga a ottenere risultati migliori. Questa situazione è ideale, c’era stata con Ricciardo che aveva esperienza e mi spronava. In quel modo ho imparato molto, eravamo vicini e questo aiuta anche a migliorare l’auto visto che entrambi otteniamo informazioni molto preziose per il team“. L’attuale compagno di Verstappen è Alex Albon che ha sostituito Pierre Gasly a metà stagione: “È sulla strada giusta“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI