Pubblicato il: 13 Dicembre 2019 alle 9:30 am

F1, Sebastian Vettel verso l’addio alla Ferrari: i possibili sostituti. Hamilton in pole, spuntano Giovinazzi e Sainz

Loading...

Anche se tutti a Maranello non vogliono sbilanciarsi, il mercato piloti verso il 2021 è già ampiamente entrato nel vivo. Non solo vivremo una epocale rivoluzione tecnica in pista, ma ne vedremo un’altra, non meno importante, a livello di piloti. Dopo anni di sostanziale stabilità ed equilibrio, infatti, tutto sembra apparecchiato per numerosi cambi di casacca come non si vede da diverso tempo, forse troppo per qualcuno. Non è facile, al momento, fare previsioni, ma qualcosa di grosso bolle in pentola.

Tutto, com’è normale che sia, potrebbe scattare come un vero e proprio domino dopo la decisione di Lewis Hamilton. Il campione del mondo, infatti, sta facendo parlare di sè per un possibile flirt, ampiamente ricambiato, da parte della Ferrari. C’è qualcosa di concreto sotto? Sicuramente sì. Che le due parti stiano discutendo appare assolutamente scontato (e nessuno, tra le altre cose, lo sta smentendo) ma da qui a parlare di firme o strette di mano, ce ne passa. Eccome.

Anche se l’approdo di un sei volte iridato (almeno fino ad oggi) nella scuderia più leggendaria del mondo sarebbe una notizia che farebbe storia, perchè tutti i pezzi vadano al posto giusto servirà una trattativa lunghissima e non certo semplice. Proprio per questo i pensieri in quel di Maranello sono molteplici. Non è dato a sapersi, quindi, se il nativo di Stevenage sbarcherà in Emilia ma, contemporaneamente, sembra sempre più in bilico il futuro di Sebastian Vettel sulla vettura con il Cavallino Rampante.

Il tedesco, infatti, a prescindere da quale sarà la decisione di Hamilton, appare ormai lontano da Maranello, sia a livello mentale sia fisico. Il rapporto con Charles Leclerc, per usare un eufemismo, è ai ferri corti, e il quattro volte campione del mondo ai tempi della Red Bull, sa perfettamente che la Ferrari punterà tutto sul monegasco nel suo futuro e per lui le chance di competere per il titolo si ridurranno drasticamente. Potrebbe fare per lui un ruolo alla Kimi Raikkonen? Ovvero da “scudiero” fedele e che non metterà i bastoni tra le ruote del suo capitano?

Per quanto visto fino ad oggi appare una scelta lontana anni luce dai desiderata del vincitore del Gran Premio di Singapore di quest’anno. Quindi? A questo punto quali potrebbero essere le decisioni di Vettel? Dopo quanto si è letto nelle ultime ore, voci che giungono dall’Inghilterra vedrebbero il tedesco in direzione McLaren nel 2021, per dare la conferma che il team britannico sia ormai tornato una garanzia in Formula Uno. Un approdo che, di conseguenza, potrebbe portare Carlos Sainz in Ferrari, lui sì pronto a correre al fianco di Leclerc senza togliergli troppa luce.

Lo spagnolo, quindi, confida che Hamilton rimanga in Mercedes per poter sbarcare davvero in Ferrari, laddove era stato molto vicino due anni or sono, ma non sarà certo l’unico pretendente al tanto agognato sedile di Maranello. Tra questi, e non potrebbe essere altrimenti, c’è anche Antonio Giovinazzi. Pilota italiano, uscito dalla Driver Academy del Cavallino, e pronto a tutto per realizzare il sogno di una vita.

Carlos Sainz e Antonio Giovinazzi da un lato, Lewis Hamilton dall’altro, con una sola certezza: Charles Leclerc. Due piani completamente differenti. Da un lato due piloti che hanno ancora tutto da dimostrare nella loro carriera, che andrebbero a fare da seconda guida al monegasco. Dall’altra una leggenda della massima categoria del motorsport, che sta riscrivendo tutti i record, che si metterebbe in piena lotta con il giovane classe 1997.

La Ferrari, come appare chiaro, sta giocando su due tavoli totalmente opposti. Ha di fronte al proprio cammino un bivio forse epocale, dal quale non si potrà più tornare indietro. Mattia Binotto e Louis Camilleri dovranno valutare con grandissima attenzione ogni possibile aspetto. Discorsi apertissimi in vista del 2021, ma che si stanno definendo già ora. Un complicato gioco ad incastri che vede tantissimi protagonisti interessati. I due dirigenti di Maranello, Charles Leclerc, spettatore attento, Lewis Hamilton, Carlos Sainz, Antonio Giovinazzi e, non ultimo, Sebastian Vettel che, tra tutti, sembra quello che si sta allontanando sempre di più dalla Rossa.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse