Il messaggio sul bus che imbarazza il principe Andrea, coinvolto in scandalo per traffico di minori

Il potenziale scandalo del principe Andrea, erede dei reali inglesi e coinvolto in un’inchiesta per traffico di minori legata al miliardario americano Jeffrey Epstein, continua a procurare imbarazzi alla casa reale. Sono di quest’oggi le immagini di un bus appostato davanti a Buckingham Palace, sul quale campeggiava un cartello con il volto del principe Andrea e un messaggio: “Se qualcuno di voi ha visto quest’uomo, gli chieda per favore di chiamare l’Fbi e di rispondere alle domande”..

I messaggi sullo scuolabus

L’idea è stata di Gloria Allred, avvocato di alcune delle ragazze che ritenute presunte vittime di Epstein, ed è finalizzata a denunciare la scarsa collaborazione del duca di York con gli inquirenti Usa e l’Fbi. Quello sopra indicato non era il solo messaggio presente sullo scuolabus appositamente portato all’esterno di uno dei luoghi più frequentati di Londra. Sull’altra fiancata, accanto alle foto di Andrea, c’era un’altra scritta, che faceva riferimento al compleanno recente di Andrea:

Il principe ha compiuto due giorni fa 60 anni in tono minore, senza celebrazioni pubbliche, dopo essere stato costretto a farsi da parte dagli incarichi di rappresentanza ufficiale della famiglia reale a causa dello scandalo. Su di lui pesa fra l’altro il sospetto d’aver approfittato dei favori di almeno una delle “schiave sessuali” di Epstein, Virginia Roberts Giuffre, che all’epoca non aveva ancora 18 anni.

Lo scandalo Epstein

Una vicenda, quella dello scandalo, che negli ultimi mesi ha raggiunto dimensioni quasi incontrollabili per la famiglia reale, che ha dovuto gestire la vicenda. Una delle vittime di Epstein, Virginia Roberts Giuffre, ha affermato di essere stata costretta a fare sesso con il reale quando aveva 17 anni: il principe “sa cosa ha fatto” e spero che “dica la verità su tutto”, ha affermato la ragazza. Jeffrey Epstein è stato un imprenditore e criminale americano, arrestato per abusi sessuali e traffico internazionale di bambini, in una vicenda che avrebbe visto coinvolti più di 10 000 minorenni. Nel 2019 è morto in carcere in circostanze misteriose.

Il principe Andrea e le speranze di successione

Il principe Andrea è duca di York, secondo figlio maschio di Elisabetta II del Regno Unito e di Filippo di Edimburgo e settimo in linea di successione per l’eredità al trono di Inghilterra, ma in questi ultimi mesi, al fine di spegnere il clamore sulla vicenda, la regina ha deciso di farlo apparire il meno possibile in pubblico.