Jorginho, parla l’agente: “Ufficialmente non c’è un direttore sportivo, non ho nessuno con cui parlare. Sapremo entro giovedi quale sarà il futuro del mio assistito

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Joao Santos, procuratore di Jorginho.

Il futuro di Jorginho? Tra quattro giorni sapremo tutto. Ho parlato con Bigon e mi ha detto che nessun dirigente del Napoli ha chiamato il Verona per discutere della comproprietà di Jorginho. Io ovviamente sto lavorando, ma Napoli è la priorità. Ripeto, tra quattro giorni capiremo se Jorginho resterà a Napoli oppure se tornerà al Verona e ove mai dovesse concretizzarsi quest’ultima ipotesi, poi vedremo dopo far giocare il ragazzo.
L’intenzione di Jorginho è restare al Napoli, ma credo che in questi anni la squadra azzurra abbia giocato con troppa pressione perché si diceva che doveva lottare per vincere lo scudetto. Adesso, invece, credo che la squadra possa giocare con più tranquillità, è giusto partire con i fari spenti e nel modulo di Sarri ritengo che Jorginho possa esprimere quelle potenzialità che ha fatto vedere al Verona. Per un anno e mezzo Jorginho ha giocato in un modulo che non lo esaltava.
Ad oggi, non ho parlato col Napoli, non ho nessuno con cui parlare. Ufficialmente non c’è un direttore sportivo, aspetterò giovedì per capire qualcosa in più. Sono ottimista perché il mio assistito è un bravo giocatore e spero che resti a Napoli”.

Fonte: Radio Crc

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →