Il Mattino – Zielinski ed Herrera piste calde, ma tra Sarri e Vecino c’è un feeling speciale. Il punto

Vecino

L’edizione odierna de Il Mattino fa il punto sulle trattive del Napoli per il centrocampo

Il feeling tra Sarri e Vecino è reciproco, ecco perché la trattativa tra Napoli e Fiorentina può sempre decollare, da un momento all’altro. Dipende tutto dal club viola che non si è mosso finora dalla richiesta iniziale, 27 milioni, dopo aver blindato il centrocampista uruguaiano con un rinnovo fino al 2021. Per il Napoli Vecino è sempre il centrocampista in cima alla lista perché conosce bene il campionato italiano e ovviamente la metodologia di lavoro di Sarri che lo ha allenato ad Empoli. A Firenze si è insediato il nuovo direttore sportivo Corvino e il discorso potrà svilupparsi nei prossimi giorni: la disponibilità del centrocampista al trasferimento andrà verificata attraverso i suoi procuratori, Vecino in questa fase sarà impegnato con l’Uruguay nella Coppa America.

Sono due gli altri centrocampisti sui quali il Napoli in questo momento è molto lanciato: il polacco Zielinski dell’Udinese e il messicano Herrera del Porto. Trattative a buon punto ma da chiudere con le due società: il club azzurro per Zielinski ha offerto dieci milioni e nell’affare potrebbe entrare anche Valdifiori, con il messicano c’è un’intesa di massima ma c’è da raggiungere l’accordo con il Porto che chiede 25 milioni. Tutte e due situazioni molto calde che potranno avere una svolta decisiva nella prossima settimana. Sembra invece tramontato il discorso con Klaassen, il centrocampista di qualità olandese che non è convinto di lasciare l’Ajax.

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →