Pubblicato il: 17 Gennaio 2020 alle 7:03 pm

NBA 2019-2020, le classifiche a metà stagione: Bucks soli al comando a Est, Lakers davanti a tutti a Ovest

Loading...

Siamo ormai giunti a metà della regular season NBA, tutte le franchigie hanno giocato tra le 40 e le 42 partite (su 82 in programma). E’, dunque, giunto il momento di dare uno sguardo alle classifiche delle due conference, Eastern e Western, per capire quali saranno le squadre che si giocheranno un posto ai playoff e quali, invece, dovranno accontentarsi di dare la caccia alla prima scelta al prossimo Draft.

A Est comandano i Milwaukee Bucks del MVP uscente Giannis Antetokounmpo con un record stratosferico, ovvero 37 vittorie e 6 sconfitte. Segue un gruppone di cinque squadre, praticamente già sicure dell’accesso alla post season, capeggiato dai Miami Heat (28-12) e composto anche dai Boston Celtics (27-13), dai campioni in carica dei Toronto Raptors (26-14), dagli Indiana Pacers (26-15) e dai Philadelphia 76ers (26-16). Al settimo posto si trovano gli Orlando Magic (20-22) che con il recente successo sui Los Angeles Lakers hanno guadagnato ulteriore margine sugli inseguitori. L’ultimo slot disponibile per l’accesso ai playoffs è attualmente in mano ai Brooklyn Nets (18-22), i quali, nonostante un ultimo mese terribilmente negativo (hanno vinto solo due delle ultime dieci partite giocate) hanno comunque un buon margine, ovvero quattro vittorie, sui Chicago Bulls e i Detroit Pistons che si spartiscono, con lo stesso record (15-27), la nona piazza.

Situazione non troppo diversa a Ovest, dove i Los Angeles Lakers di Lebron James ed Anthony Davis guidano la conference con un record di 33-8 e quattro vittorie di vantaggio sui Denver Nuggets (29-12) di Nikola Jokic e del ritrovato Michael Porter Jr. Terzo posto per i Los Angeles Clippers (29-13) di Kawhi Leonard e Paul George e quarto per degli Utah Jazz in formissima (28-13) che insidiano da vicino la momentanea piazza d’onore della franchigia del Colorado. Al quinto posto ci sono gli Houston Rockets (26-14) della strana coppia James Harden – Russel Westbrook, mentre i Dallas Mavericks (26-15) dell’enfant prodige Luka Doncic si trovano al sesto. Gli Oklahoma City Thunder (23-18) dell’azzurro Danilo Gallinari e di Chris Paul si trovano saldamente al settimo posto, mentre all’ottavo c’è la grande sorpresa di questa stagione, ovvero i Memphis Grizzlies (19-22) del rookie meraviglia Ja Morant. Il sodalizio del Tennessee, tuttavia, ha alle calcagna i più esperti San Antonio Spurs (17-22) e Portland Trail Blazers (18-24), mentre non sono lontani nemmeno i Phoenix Suns (17-24). Da non sottovalutare, inoltre, i New Orleans Pelicans (16-26) del nostro Nicolò Melli e di uno scatenato Brandon Ingram che proprio ieri sera ha messo fine alla striscia di 10 successi consecutivi degli Utah Jazz con una prestazione da 49 punti. Il team della Lousiana, infatti, è in grande ripresa e a breve ritroverà anche la prima scelta dell’ultimo draft Zion Williamson.

LA CLASSIFICA DELLA EASTERN CONFERENCE

Milwaukee Bucks 37-6
Miami Heat 28-12
Boston Celtics 27-13
Toronto Raptors 26-14
Indiana Pacers 26-15
Philadelphia 76ers 26-16
Orlando Magic 20-22
Brooklyn Nets 18-22
Chicago Bulls 15-27
Detroit Pistons 15-27
Charlotte Hornets 15-29
Washington Wizards 13-27
Cleveland Cavaliers 12-29
New York Knicks 11-31
Atlanta Hawks 9-32

Loading…
Loading…

LA CLASSIFICA DELLA WESTERN CONFERENCE

Los Angeles Lakers 33-8
Denver Nuggets 29-12
Los Angeles Clippers 29-13
Utah Jazz 28-13
Houston Rockets 26-14
Dallas Mavericks 26-15
Oklahoma City Thunder 23-18
Memphis Grizzlies 19-22
San Antonio Spurs 17-22
Portland Trail Blazers 18-24
Phoenix Suns 17-24
New Orleans Pelicans 16-26
Minnesota Timberwolves 15-25
Sacramento Kings 15-26
Golden State Warriors 9-34


CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse