NBA 2020: i risultati della notte (10 febbraio). Gallinari non basta ad OKC contro Boston, Utah beffa Houston sulla sirena

Nella notte appena trascorsa si sono disputati sette incontri valevoli per la regular season di NBA 2019-2020. Vittorie esterne di misura per Boston Celtics e Utah Jazz, che passano rispettivamente ad OKC e Houston, mentre i Los Angeles Clippers annichiliscono i Cleveland Cavaliers. Andiamo dunque a vedere quanto accaduto oltreoceano.

Nel primo match della serata i Boston Celtics sbancano in volata il campo degli Oklahoma City Thunder con il punteggio di 111-112 e infilano la settima vittoria consecutiva (la decima nelle ultime 11 giocate). Ottima prestazione collettiva per il team allenato da Brad Stevens, che manda tutto il quintetto titolare in doppia cifra: spiccano i 27 punti di Kemba Walker e la doppia doppia da 26 punti e 11 rimbalzi di Jayson Tatum. Sull’altro fronte, non bastano ai Thunder i quattro giocatori sopra quota 20: tra questi i più prolifici sono Danilo Gallinari e Shai Gilgeous-Alexander, entrambi a segno con 24 punti.

Seconda sconfitta consecutiva per gli Houston Rockets, che vengono battuti a domicilio dagli Utah Jazz con il risultato di 113-114. È Bojan Bogdanovic a vestire i panni dell’eroe mandando a bersaglio la tripla della vittoria a fil di sirena e riscattando una performance fino a quel momento piuttosto deludente (8 punti). Per la squadra allenata da Quin Snyder da segnalare i 30 punti di Jordan Clarkson in uscita dalla panchina e i 24 di Donovan Mitchell, mentre per i texani non sono sufficienti le ottime prestazioni delle due stelle Russell Westbrook e James Harden: 39 punti e tante buone giocate per l’ex OKC, tripla doppia (28 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) per il Barba.

Ritornano immediatamente al successo i Los Angeles Clippers, che riscattano l’umiliazione subita appena ventiquattro ore fa a Minneapolis ed espugnano Cleveland con estrema facilità: 92-133 il punteggio finale. Una partita mai in discussione, che vale la peggior sconfitta interna per i Cavaliers (41 punti di scarto) dal 2012. I californiani si permettono il lusso di lasciare a riposo Kawhi Leonard: a sbrigare la pratica ci pensano Lou Williams e Paul George, autori rispettivamente di 25 e 22 punti. Per i padroni di casa l’esordio di Andre Drummond è condito da una doppia doppia da 19 punti e 14 rimbalzi, ma non basta ad evitare il tracollo.

Loading…
Loading…

Terza sconfitta consecutiva per i Miami Heat, che cadono sul campo dei Portland Trail Blazers per 115-109. A trascinare la franchigia dell’Oregon è il solito Damian Lillard, a referto con 33 punti e 8 assist, mentre per il team della Florida il miglior realizzatore è Goran Dragic con 27 punti. Altra vittoria tra le mura amiche, invece, per i Philadelphia 76ers, che si impongono sui Chicago Bulls con il punteggio di 118-111. Per la franchigia della Pennsylvania continua il momento magico di Furkan Korkmaz, che realizza sei triple e mette a segno 31 punti in uscita dalla panchina; oltre a lui, i soliti Joel Embiid (28 punti e 12 rimbalzi) e Ben Simmons (tripla doppia da 19 punti, 10 rimbalzi e 10 assist). Per i Bulls in cattedra sale Zach LaVine, autore di 32 punti, che però non riesce ad evitare la quinta sconfitta di fila.

Colpo esterno dei Memphis Grizzlies, che sbancano Washington per 99-106 e si mantengono saldamente all’ottavo posto della Western Conference. Il protagonista del match è ancora una volta il rookie Ja Morant, che firma la prima tripla doppia della propria carriera con 27 punti, 10 rimbalzi e 10 assist. Per il team della capitale, 26 punti di Bradley Beal, che però tira con percentuali piuttosto basse (10/25 dal campo). Infine, gli Atlanta Hawks superano all’overtime i New York Knicks per 140-135 e si aggiudicano lo scontro diretto nei bassifondi della Eastern Conference. Trae Young continua ad illuminare la scena e sfiiora il career high: il playmaker firma 48 punti e 13 assist ed è ben assistito da John Collins (32 punti e 16 rimbalzi); per gli ospiti spicca la corposa doppia doppia di Julius Randle (35 punti e 18 rimbalzi).

I RISULTATI DELLA NOTTE

Oklahoma City Thunder-Boston Celtics 111-112
Atlanta Hawks-New York Knicks 140-135 dopo OT
Philadelphia 76ers-Chicago Bulls 118-111
Washington Wizards-Memphis Grizzlies 99-106
Houston Rockets-Utah Jazz 113-114
Cleveland Cavaliers-Los Angeles Clippers 92-133
Portland Trail Blazers-Miami Heat 115-109

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse