NBA 2020, i risultati della notte (13 febbraio): LeBron trascina i Lakers, ritorno da protagonista per Doncic. Cadono Milwaukee e Toronto

Sono undici le partite della notte NBA. Uno strepitoso LeBron James trascina i Los Angeles Lakers alla vittoria nello scontro al vertice della Western Conference contro i Denver Nuggets. Si affrontavano le prime due squadre ad Ovest e ad imporsi sono stati i Lakers dopo un tempo supplementare per 120-116. Partita bellissima, che ha vissuto di parziali da una parte e dall’altra e che alla fine si è decisa all’overtime, con Jokic che ha perso una sanguinosa palla a 40 secondi dal termine del supplementare.
Come detto, devastante prestazione di LeBron James, che mette a referto una tripla doppia da 32 punti, 14 assist e 12 rimbalzi, ma ci sono anche i 33 punti e 10 rimbalzi di Anthony Davis, mentre a Denver non basta un Jamal Murray da 32 punti e 10 assist.

E’ stata anche la notte del ritorno in campo dopo sette partite saltate di Luka Doncic. E’ stato un rientro con il botto per lo sloveno, che ha sfiorato la tripla doppia nella vittoria dei suoi Dallas Mavericks sui Sacramento Kings (130-111). Doncic ha chiuso con 33 punti, 12 rimbalzi e 8 assist, supportato da un Kristaps Porzingis in doppia doppia con 27 punti e 13 rimbalzi.

Cadono dopo quindici vittorie consecutive i Toronto Raptors e lo fanno sul campo dei Brooklyn Nets. Finisce 101-91 per i padroni di casa, trascinati dai 20 punti di Caris LeVert, mentre ai canadesi non bastano i 28 punti di Serge Ibaka e la tripla doppia di Kyle Lowry (12 punti, 12 assist e 11 rimbalzi).
E’ la notte delle sconfitte per le regine della Eastern Conference, visto che anche i Milwaukee Bucks, sempre senza Giannis Antetokounmpo, cedono agli Indiana Pacers per 118-111 in un match che si era deciso già all’intervallo con i padroni di casa avanti di 23 punti (68-45). Super prestazione di TJ Warren, che mette a referto 35 punti, mentre il migliore per i Bucks è Donte DiVincenzo con 19 punti.

Complice un secondo tempo da 69-49, gli Utah Jazz superano i Miami Heat per 116-101 e si confermano la quarta forza della Western Conference (Clippers e Nuggets comunque molto vicini). Donovan Mitchell è il miglior marcatore con 26 punti, ma fondamentale anche la doppia doppia di Rudy Gobert (16 punti e addirittura 20 rimbalzi).

Loading…
Loading…

Importantissima vittoria dei sempre più sorprendenti Memphis Grizzlies, che vincono lo scontro diretto contro i Portland Trail Blazers (111-104) ed allungano all’ottavo posto della Western Conference. Una Memphis trascinata dai 27 punti dalla panchina di Brandon Clarke, ma anche da un Jonas Valanciunas da 12 punti e 18 rimbalzi, mentre ai Blazers non bastano i 23 punti di CJ McCollum e la doppia doppia di Damian Lillard (20 punti e 10 rimbalzi).

Vittoria dopo un tempo supplementare per gli Orlando Magic sui Detroit Pistons (116-112) grazie alla quasi tripla doppia di Aaron Gordon (25 punti, 9 rimbalzi e 9 assist). Successi anche per i Cleveland Cavaliers (127-105 contro Atlanta, 23 punti di Larry Nance Jr.) e per gli Charlotte Hornets (115-108 contro i Minnesota Timberwolves, 28 punti di Devonte’ Graham).

I Golden State Warriors si confermano all’ultimo posto della Western Conference, dopo aver perso anche con i Phoenix Suns per 112-106 (27 punti di Devin Booker). Sconfitti anche i New York Knicks dagli Washington Wizards per 114-96 (30 punti per Bradley Beal).

RISULTATI NBA 13 FEBBRAIO

Cleveland Cavaliers – Atlanta Hawks 127-105
Orlando Magic – Detroit Pistons 116-112 d.t.s
Brooklyn Nets – Toronto Raptors 101-91
Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 118-111
New York Knicks – Washington Wizards 96-114
Memphis Grizzlies – Portland Trail Blazers 111-104
Minnesota Timberwolves – Charlotte Hornets 108-115
Dallas Mavericks – Sacramento Kings 130-111
Phoenix Suns – Golden State Warriors 112-106
Utah Jazz – Miami Heat 116-101
Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 116-120 d.t.s

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse