NBA 2020: LeBron James supera i 34000 punti in carriera. Davanti a lui solo Kareem Abdul-Jabbar e Karl Malone

LeBron James ha superato questa notte quota 34000 punti in carriera grazie ai 37 con cui ha guidato i Los Angeles Lakers alla vittoria sui Milwaukee Bucks con il punteggio di 113-103. In particolare, il trentacinquenne di Akron si è attestato, con la prestazione dell’ultimo incontro, a 34030.

Davanti a lui ci sono soltanto due uomini: Kareem Abdul-Jabbar, con 38387, e Karl Malone, con 36928. Due storie, le loro, completamente diverse: Kareem, nato Lew Alcindor e convertitosi all’Islam nel 1971 con annesso cambio di nome, è stato interprete primo e incontrastato del mitico “Sky Hook“, il gancio cielo, e soprattutto nei sei anni ai Milwaukee Bucks il suo ruolo di rimbalzista non è stato secondario rispetto a quello di realizzatore, visto che catturava a volte anche 16 palloni di media a gara.

The Mailman“, invece, è stato il braccio armato di una delle più micidiali armi umane offensive che la NBA abbia mai visto in scena, lo “(John) Stockton to Malone“. Questo ha consentito al nativo di Summerfield, nella Louisiana, di scalare senza tanti problemi la classifica dei migliori realizzatori nella storia della lega. Gli è mancato solo l’anello, sfuggito sia nei 18 anni agli Utah Jazz che nella stagione, sfortunata, con i Los Angeles Lakers.

Ed è proprio questo il trait d’union tra Abdul-Jabbar, Malone e James: tutti hanno trascorso una parte più o meno consistente della propria carriera in maglia gialloviola. E c’è di più: sei dei primi otto realizzatori della NBA sono stati Lakers, del tutto o in parte. Il quarto è Kobe Bryant (33643, sempre ai Lakers dal 1996 al 2016), il settimo Wilt Chamberlain (31419, in gialloviola dal 1968 al 1973) e l’ottavo Shaquille O’Neal (28596, a Los Angeles dal 1996 al 2004). In mezzo, il più grande di sempre, Michael Jordan (32292) e il miglior realizzatore europeo di tutti i tempi, Dirk Nowitzki da Wurzburg, Germania (31560).

Loading…
Loading…

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse