Pedullà su Donnarumma: “Il Real Madrid ha già presentato l’offerta ma attenzione alla Juve…”

   

L’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà scrive della situazione Donnarumma sul suo sito internet

“Incassato il no di Raiola, abbastanza nell’aria negli ultimi giorni, il Milan deve vagliare la strategia giusta in merito alla posizione di Gigio Donnarumma. Da una parte viene considerato incedibile, dall’altra perdere il portiere classe 1999 a parametro zero fra un anno sarebbe un bagno. Vi abbiamo già detto della proposta del Real Madrid, da 6 milioni più bonus, già comunicata dal procuratore alla famiglia. Per Donnarumma però si è mossa anche la Juventus, come al solito sorniona in situazioni del genere, potendo contare su rapporti solidi con l’influente agente italo-olandese. Non a caso il club bianconero non ha ancora chiuso per Szczesny, giocando al ribasso con l’Arsenal pur in presenza dell’accordo totale con il diretto interessato. E favorendo così l’inserimento dell’Inter per lo specialista polacco, pallino sia di Spalletti che di Sabatini, quest’ultimo disposto ad offrire di più sia al ragazzo che ai Gunners. La Juve su Szczesny resta privilegiata, per Wojciech in queste ore ha fatto un nuovo sondaggio il Milan, ma il ballottaggio almeno per ora  resta ridotto a Juve e Inter. La Juve su Donnarumma c’è e non sarebbe ostativa la presenza di Buffon, sulla carta all’ultima stagione: in qualche modo la coesistenza tra i due numeri uno verrebbe assicurata. Per l’Europa intera Gigio, attualmente in Polonia con l’Italia Under 21, è il portiere del futuro ma anche del presente. Il Real è pronto, ma la Juve si è già mossa. Un ultimo particolare: dipenderà molto dalla strategia di Raiola e dall’eventuale scelta di andar via a parametro zero. Conoscendo Mino, quest’ultima sarebbe la soluzione migliore per le mega commissioni alla Pogba che l’affare gli garantirebbe. Ma se almeno per una volta la famiglia Donnarumma avesse voce in capitolo, probabilmente l’opzione Real  (per un cartellino da valutare tra i 30 e i 35 milioni) sarebbe la migliore scorciatoia dopo aver depennato il Psg, i contatti con il club di Florentino Perez d’altronde sono già in corso da giorni. Fermo restando che il pallino è in mano a Raiola”.