PRIMAVERA- Derby Avellino-Benevento: irpini sul 2-0, ma nella ripresa “esplode” l’attacco giallorosso

primavera
   

Primavera: questa mattina alle ore 11:00 al centro sportivo “Posto” di Pratola Serra era in programma il derby tra Avellino e Benevento.

Le compagini di Avellino e Benevento sono scese in campo questa mattina per dar vita al derby campano valido per la dodicesima giornata del Campionato Primavera Tim  Trofeo “Giacinto Facchetti”. Nel precedente turno gli irpini hanno perso contro la Pro Vercelli (clicca qui per articolo), mentre i giallorossi allo stadio “Ocone” di Ponte non sono riusciti ad avere la meglio sull‘Empoli (clicca qui per articolo).

Il mister dell’Avellino Renato Cioffi manda in campo dall’inizio l’estremo difensore classe 2000 Cappa, il capitano è Cozzolino, in gol contro la Pro Vercelli, infine Lucignano e Arciello sono confermati in attacco. Tra i titolari c’e’ anche D’Attilio classe ’94 centrocampista ex Aversa Normanna. In panchina da notare le presenze di Krivca, Caruso e Federico, tre classe 2000 punti di forza dell’ Under 17 e di Luca Paudice classe 2001 dell’Under 16 di mister Dario Rocco.

Mister Ignoffo, dal canto suo, per evitare il quarto ko consecutivo risponde con il ’93 Piscitelli tra i pali, la fascia di capitano va sul braccio di Sparandeo, a centrocampo fiducia a Donnarumma, dopo due panchine con la prima squadra di mister Baroni, in attacco dal primo minuto si vede Enrico Brignola, autore di due reti nel campionato Primavera.

Inizia il match ed è subito l’Avellino che si rende più aggressivo cercando più volte il vantaggio, ma sia per le ottime parate di Piscitelli che per imprecisione degli attaccanti avellinesi il risultato resta ancorato sullo 0-0. A metà della prima frazione di gioco, i lupi passano meritatamente in vantaggio grazie a Luciano Arciello bravo ad insaccare dalla distanza, ma dopo pochi minuti arriva addirittura il raddoppio ad opera di Lucignano, man of the match nella precedente gara casalinga vinta contro l’Udinese (clicca qui). Il Benevento è in difficoltà, mister Ignoffo scuote i suoi che accorciano le distanze con Brignola riaprendo di fatto la gara. Per Brignola, cresciuto nella scuola calcio Valle Telesina, è la terza gioia in campionato.

Nella ripresa la gara diventa spettacolare. Il Benevento prima trova il pareggio con il solito Brignola, poi va clamorosamente in vantaggio con Loris Crudo, classe ’98 cresciuto nelle giovanili della Juventus, che gonfia la rete avellinese con una gran botta dalla distanza. Al 75′ piove sul bagnato in casa sannita: il direttore di gara assegna un penalty a favore dell’Avellino per fallo su un attaccante irpino in area sannita, dagli undici metri si incarica della battuta Dragone che realizza il 3-3. Gli ultimi minuti di gioco sono a favore degli ospiti che si affacciano maggiormente in avanti. Nel recupero ci crede bomber Pinto che, ottimamente servito dalle retrovie da Donnarumma, supera Cappa con un bel diagonale. Negli ultimissimi istanti l’Avellino cerca il possibile 4-4, ma il risultato non cambia.

Termina, quindi, un derby bellissimo ed emozionante con il risultato di 4-3 a favore dei giallorossi. Una gara che ha visto nel primo tempo giocare meglio i padroni di casa di mister Cioffi che si sono portati anche sul 2-0, nella ripresa però il Benevento ha avuto il grande merito prima di ribaltare la contesa a proprio favore sul 2-3, poi a pochi minuti dalla fine di conquistare l’intera posta in palio.

In classifica i lupi restano in ultima posizione con 7 punti, gli stregoncini salgono a 11 piazzandosi al nono. Il campionato riprenderà sabato 14 gennaio, giornata in cui si disputerà la tredicesima giornata. Il Benevento ospiterà l’Ascoli Picchio, mentre l’Avellino proverà a far punti sul difficile campo del Bari.

FORMAZIONE AVELLINO: Cappa, Rescigno, Dragone, Todisco, Bongiovanni, Sgambati (VK), Crisci, D’Attilio, Lucignano, Arciello, Cozzolino (K). In panchina: Jusufi, Esposito, Perna, Krivca, Caruso, Federico, D’Acunzo, Pizi, Paudice, Miranda, Branchi, Saccavino. Allenatore: Renato Cioffi

FORMAZIONE BENEVENTO: Piscitelli, Iodice, Sparandeo (K), Donnarumma, Rutjens, Fusco (VK), Mincione, Crudo, Filogamo, Brignola, Pinto. In panchina: Cioce, Martone, Cesarano, Caiazza, Maisto, Volpicelli, Saccone, Sorgente, Quattrocchi, Ronga, Casaburi, Lama. Allenatore: Giovanni Ignoffo

Marcatori: Arciello (A), Lucignano (A), Brignola (B) Brignola (B) Crudo (B) Pinto (B)

Pierderigi Vetrone

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×