SALERNITANA – Ecco le novità tattiche per la prossima gara dei granata

 
 
   

Dall’inizio della stagione Vincenzo Torrente (a sinistra) di moduli ne ha provati tanti con la Salernitana, almeno tre, e al momento la vittoria manca da cinque incontri ufficiali, ma il sistema da utilizzare ruota intorno alla disponibilità dei calciatori. Eusepi e Bovo difficilmente potranno farcela contro il Perugia per motivi fisici, Moro è squalificato, Trevisan e Schiavi sono infortunati per settimane, quindi le possibilità sono sempre molte. Per quanto riguarda la difesa, non si toccano gli stessi che hanno giocato contro il Lanciano, ma è a centrocampo che possono esserci delle varianti: Odjer potrebbe andare a rinforzare la batteria dei mediani con Sciaudone e Pestrin, con i tre attaccanti Troianiello, Coda e Gabionetta i quali stanno cercando un loro assieme. Altra soluzione sarebbe il duo mediano Sciaudone-Pestrin con i due esterni Troianiello e Gabionetta, ma con Donnarumma ad affiancare Coda nel settore d’attacco per una sorta di 4-4-2: ciò permetterebbe al mister di avere un centrocampista fresco da poter mandare in campo a partita in corso, ma attenzione anche alla variante con tre centrocampisti, Odjer-Pestrin-Sciaudone, più Gabionetta a supportare le punte.

Fonte: tmw

SALERNITANA – Ecco le novità tattiche per la prossima gara dei granata

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri