Sarri a Premium: ” Mentalita` nella ripresa è salto di qualita`.Cessione Tonelli da escludere. Gabbiadini? Dipende da lui”

 
 
maurizio sarri
   

 Con la rete a tempo praticamente scaduto il Napoli batte la Sampdoria, risultato che Maurizio Sarri commenta così ai microfoni di Premium Sport: “Sicuramente l’atteggiamento mentale del secondo tempo è un salto di qualità, dopo aver fatto fatica nel primo tempo. Loro erano molto organizzati ed il terreno di gioco non ci permetteva di esprimere il nostro gioco. Siamo andati sotto immeritatamente, ma nella ripresa abbiamo avuto grande mentalità volendo ribaltare la partita con cattiveria. Le palle gol sono di nove a tre a nostro favore, quindi ce la siamo meritata questa vittoria. Mi metto nei panni di Giampaolo e capisco il dispiacere di perdere una gara al 95’, ma guardando le statistiche ci può stare”.

La mossa di Gabbiadini nella ripresa? “Ho cercato di fare qualcosa di diverso nel finale, c’era il rischio di andare in confusione ma il risultato lo imponeva. Nella sosta magari abbiamo perso un po’ di brillantezza e lo abbiamo pagato soprattuto nel primo tempo. Lui sapete che da esterno ha interpretazione diversa da quella che intendo io, perché tende ad accentrarsi. È un po’ diverso da quello che facciamo noi ugualmente, per qualità fisiche si addice meglio a giocare in mezzo. Ha grande facilità nel fare gol e la sua media realizzativa con noi in questo anno e mezzo. Da centrale se ho uno forte di testa come Pavoletti lo preferisco da centravanti, così come se ho uno come Mertens abile nello stretto”.

Perché a questo punto non trattenere anche Manolo? Non ho notizie di una sua partenza, il mercato è lungo ma io gli sto dando fiducia. Penso che lui mi possa risolvere le gare, così come aveva fatto a Firenze nel finale. Non è stato messo fuori, è preso in considerazione. Decisiva sarà la sua volontà, io non ho nessuna voce societaria su possibilità imminenti di una sua cessione”. Sulla direzione di gara “Non siamo contentissimi nemmeno noi della direzione di gara, nel primo tempo ci sono due situazioni dubbi ed un Martens messo già al limite dell’are che non è stato nemmeno sanzionato. Silvestre magari non ha toccato Reina, ma ha ostacolato in qualche modo Reina e questo ha tratto in inganno l’arbitro”.

La cessione di Tonelli è possibile a gennaio? “È assolutamente da scartare. Lui ha avuto pazienza, ma anche noi abbiamo avuto tanta pazienza con lui”.

Fonte Tnt

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri