Soviero: “Meret è insicuro, non trasmette tranquillità ai compagni”

meret

L’ex portiere Salvatore Soviero ha espresso la propria opinione nei confronti del portiere del Napoli Alex Meret.

Salvatore Soviero è intervenuto ai microfoni di “Radio Marte”, nel corso della trasmissione “Marte Sport Live”, ed ha parlato dell’azzurro Alex Meret.

Ecco in seguito quanto dichiarato:

Il problema di Alex Meret non è tanto il gol che prende perché questi errori purtroppo ogni tanto capitano, bensì la percezione di una continua insicurezza. Viene criticato perché non c’è mai stato un gran feeling con la piazza che l’ha spesso messo in discussione: l’estate scorsa era anche stato ceduto allo Spezia. Il Presidente poi non lo ha ceduto e l’anno scorso ha fatto un ottimo campionato.. Nonostante ciò la percezione della tranquillità che trasmette ai compagni non si nota. Il portiere deve essere allenato da un altro portiere che ha avuto una carriera discreta. Il Napoli non ha un preparatore di questo tipo, e ciò toglie certezze. È vero che il ruolo del portiere è cambiato e che deve saper impostare con i piedi ma innanzitutto saper parare. Nel primo giorno di ritiro non conoscevo il preparatore portieri e appena l’ho visto in azione mi sono accorto che non aveva mai giocato a calcio perché curava degli aspetti tralasciando altri macroscopici. Il Napoli ha bisogno di persone che hanno esperienza: non è Coverciano a dare esperienza, non sono i corsi a darti le soluzioni. È l’esperienza sul campo che fa la differenza, non il libro. Chiunque può allenare il portiere, ma migliorarlo può farlo solo chi ha fatto il portiere.”

Fonte foto in evidenza: Flickr.com

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Di Fusco distrugge Meret: “Errore grave, non è portiere da alto livello”

Del Genio senza mezze parole: “Problema Meret esiste: prenderei un altro portiere”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Fabian Ruiz potrebbe arrivare alla Juventus la prossima estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *