Photogallery – Spettacolare pareggio al Liguori di Torre del Greco che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa

 
 
   

Spettacolare pareggio al Liguori di Torre del Greco che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa. Partenza con l’handicap per i corallini, che vanno in svantaggio nel finale del primo tempo. la Turris ribalta il risultato in 5′ grazie al suo bomber Tarallo tra il 20′ e il 25′. Pareggio del Serpentera al 34′, che ammutolisce la torcida torrese, che già pregustavano i tre punti. Turris in campo con il classico 4-3-3 di Mister Di Maio, con in attacco il trio Yeboah-Tarallo-Ferraro. Gli ospiti guidati da Mister Foglia Manzillo rispondono con un 3-4-3, con Quatrana-Comini-De Julis in prima linea.

PRIMO TEMPO

La partita inizia con molto tatticismo in campo, le due compagini si studiano, combattendo su ogni pallone. Il tabellino dei cronisti resta vuoto fino al minuto 16′ quando Manzo su punizione calcia potente verso la porta del Serpentara, ma il portiere Saccucci devia coi pugni e sventa il pericolo. Al 25′ Serpentara pericoloso con diagonale  di Comini: ottima risposta di D’Amico, che respinge la conclusione. La Turris non riesce a prendere le misure a un Serpentara coraggioso, che ha in mano il match. Al 36′ Quatrana, lanciato in profondità, anticipa D’Amico con un pallonetto che termina di pochissimo fuori. E’ il preludio del gol che arriva 60” dopo. Disimpegno errato di Imparato, Quatrana, lanciato da Cervini, ne approfitta e spedisce in rete dopo aver superato D’Amico. Turris che non riesce a trovare le contromisure, il finale di tempo è un toccasana per riordinare le idee.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con un coraggioso cambio tattico da parte di Mister Di Maio che passa al 4-2-3-1 con Pistone trequartista. Mossa azzeccata perchè i padroni di casa prendono in mano le redini del gioco e sfiorano il pareggio almeno in 4 occasioni. Al 4′ corner di Manzo sulla testa del bomber Tarallo. Al 6′ sortita individuale di Yeboah, il cui diagonale è bloccato da Saccucci. Al 9′  Turris ancora pericolosa: Tarallo che serve Ferraro ad un passo dalla porta, ma la punta corallina non riesce a spedire in rete da ottima posizione. Al’ 17′ Yeboah lanciato verso la porta, viene anticipato dall’ottima scelta di tempo del portiere Saccucci. Tra il 20′ e il 25′ l’uno due micidiale di bomber Tarallo che ribalta il risultato. Il primo gol del centravanti torrese è un mix di tecnica e potenza.  Su assist di Pistone, Tarallo spedisce in rete con millimetrica precisione. Al 25′ grandissima sortita di Yeboah, condita da assist vincente dal fondo sui piedi di Tarallo, per il più semplice dei tap-in. Al 27′ distrazione della difesa corallina, con Comini che entra in area e scarica al centro per De Julis che sbaglia un gol fatto da pochi metri. Minuto 34′ pareggio degli ospiti che era ormai nell’aria. Cross di Merino, Ilari sfrutta un buco in mezzo all’area corallina e su sponda di De Julis con un colpo al volo supera D’Amico. Partita che si va a concludere con il Serpentara che gestisce il possesso palla, e porta a casa un punto.

Partita esaltante e spettacolare con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Ottime la scelta tattica di  Mister Di Maio che a inizio ripresa cambia il volto alla sua Turris e a match. Peccato per il pareggio avvenuto in una fase di stanca della partita, quando i corallini avevano dato il tutto per tutto per ribaltare la gara.  Alla fine resta l’amaro in bocca per una sfida che sembrava ormai vinta dai padroni di casa, con i 600 tifosi accorsi al Liguori che già pregustavano la festa e i tre punti.

TABELLINI

TURRIS (4-3-3): D’Amico, Gallo, Somma, Pistone (35’st Schettino), Imparato, Manzi (12’st Salvatore), Perrino, Manzo, Tarallo, Yeboah, Ferraro (18’st Senè). A disp.: De Sio, Cerqua, Salvatore, Cigliano, Gisonni, Mazzei, Schettino, Senè, Cirillo. All.: Di Maio.

SERPENTARA (3-4-3): Saccucci, Capuano (21’st Matarrazzo), Galeazzi, Merino, Casciotti, Del Duca, Ilari, Rubino (22’pt Cervini), De Julis, Comini, Quatrana (12’st De Santis). A disp.: Gerosi, Scottodiclemente, Matarazzo, Brasiello, Cervini, Spaziani, De Santis, Maione, Allegretta. All.: Foglia Manzillo.

RETI: 37′ pt Quatrana (S); 20′ st 25′ st Tarallo (T); 34′ st Ilari (S)

ARBITRO: Piacenza di Bari.

NOTE: ammoniti Casciotti, Tarallo. Spettatori: 600 circa

Ciro Donnarumma

Foto: Bruno Fontanarosa

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri