Pubblicato il: 1 Novembre 2019 alle 1:24 pm

Tennis, Matteo Berrettini tifa Denis Shapovalov: tutti con il canadese, deve battere Monfils. L’azzurro sogna le ATP Finals

Loading...

Matteo Berrettini deve tifare spudoratamente Denis Shapovalov. Il tennista romano deve sperare che il canadese sconfigga Gael Monfils nei quarti di finale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. Il motivo? Soltanto un ko del francese in questo turno del torneo in terra transalpina permetterebbe all’azzurro di qualificarsi alle ATP Finals cioè la competizione riservata ai migliori otto giocatori dell’anno. Matteo Berrettini è stato eliminato al primo turno dall’altro padrone di casa Jo-Wilfried Tsonga, ieri ha sperato che Monfils perdesse contro Radu Albot ma il moldavo ha soltanto illuso conquistando il primo set e ora tutte le speranze sono aggrappate a Shapovalov.

Il canadese è il numero 28 del ranking ATP mentre Gael Monfils occupa la 13esima posizione in classifica e partirà con i favori del pronostico visto che potrà contare anche sul calore del pubblico di casa ma attenzione perché Shapovalov è in grandissima forma, ieri ha liquidato Alexander Zverev e ha tutte le carte in regola per avere la meglio. Matteo Berrettini lo incoraggerà sugli spalti, c’è bisogno obbligatoriamente di una sua vittoria per poter festeggiare l’accesso alle Finals: sarebbe una beffa rimanere fuori dopo aver raggiunto le semifinali agli US Open e al Masters di Shanghai oltre ad avere vinto due ATP 250. L’appuntamento è per questa sera attorno alle ore 19.30: se Monfils perde allora Berrettini vola a Londra per disputare le Finals, in caso contrario sarà il francese a salire sull’aereo mentre il 23enne si concentrerà sulla Coppa Davis.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading…
Loading…

Foto: Lapresse