GIOVANISSIMI NAZIONALI- Il punto dopo il girone d’andata (Gir. D-E-F )

final eight scudetto
   

 

Giovanissimi Nazionali: il punto dopo il girone d’andata. Nel girone D è l’Empoli campione d’inverno, nel girone E comanda il Cesena; infine, nel girone F, è super Roma

Continua il nostro approfondimento sui campionati giovanili dopo la fine del gironi d’andata. Di seguito, il focus sul campionato Giovanissimi Nazionali (gironi D-E-F), dopo aver già esaminato nei giorni scorsi i primi tre gironi (clicca qui per notizie su gironi A-B-e C)

GIRONE D

La classifica di questo raggruppamento è molto interessante; infatti troviamo al primo posto l’Empoli con 29 punti, a 28 c’e’ il Prato e a 27 la Fiorentina.I primi della classe sono ancora imbattuti, il Prato invece perde solo in trasferta contro la Fiorentina. Proprio i viola non partono bene in campionato in quanto trovano alla prima giornata una clamorosa sconfitta in trasferta contro la Carrarese e, alla seconda, un altro ko questa volta in casa contro l’Empoli per 1-2 nella gara del 20 settembre. Da li’ in poi la Fiorentina si trasforma e le vince tutte (9 consecutive) fino ad arrivare all’attuale terza posizione.
Nell’Empoli si mettono in mostra De Marco e Belardinelli a centrocampo, Bertolini, Seriani e Donati in attacco. Per il Prato invece Servillo e Rozzi in attacco mentre nella Fiorentina sono buone le prestazioni di Botturi, Fiorini, Soldani e Di Caterino. La Pistoiese è ultima con all’attivo 2 pareggi e nessuna vittoria.

GIRONE E

Cesena 26,Sassuolo 25,Spal a 24, Modena e Carpi a 20 e Bologna a 19. Sono queste le prime 6 squadre del girone con le prime 3 racchiuse in soli 2 punti. Il Cesena parte subito alla grande con 15 gol nelle prime tre gare. Il Sassuolo addirittura perde le prime due (la prima 3-0 a tavolino contro il Rimini), poi alla terza rifila 11 gol al San Marino con Mauro, Toni e Mattioli scatenati. Dalla quarta in poi (tranne il pareggio 1-1 casalingo contro il Modena di ottobre) i neroverdi le vincono tutte. La Spal segue con un punto in meno; in mostra la coppia gol Milan-Mazzoni (più di 20 reti in due fino ad ora). Modena e Carpi (seconda miglior difesa con 8 gol subiti) sono a 6 punti dalla capolista mentre il Bologna pur avendo la miglior difesa (7 gol subiti) hanno un ritardo dal Cesena di ben 7 punti. Nel Sassuolo sono molti i giocatori che hanno contribuito al raggiungimento della seconda posizione; tra questi sicuramente Mattioli, Mauro e Petronelli. Nel Cesena da seguire Bertini, Braccini, Petrelli e Farinelli, nel Bologna Rabbi, Pilastro, Barnabà. Ultimo in classifica il San Marino, la cui unica vittoria la ottiene in trasferta.

GIRONE F

E’ la Roma di mister D’Andrea la regina del Girone F. La squadra giallorossa non conosce sconfitta e realizza ben 48 reti. Sugli scudi i bomber Bamba e Barbarossa capaci di realizzare in due oltre 20 gol; i giallorossi inoltre hanno la miglior difesa con 5 gol subiti e nell’ultimo turno di campionato battono il Frosinone, secondo, con doppietta di Bamba. Nella rosa della Roma hanno ben figurato un po’ tutti; è difficile, infatti, non menzionare qualche elemento ma sicuramente Laurenzi, Riccardi, Chierico e Cangiano sono calciatori di buonissima qualità che tanto bene potranno fare anche in futuro. Il Frosinone blinda il suo goleador Altobello, autore di 13 gol. I ciociari, se escludiamo il pareggio di Teramo di novembre, vincono tutte la partite fino ad arrivare alla sconfitta del 13 dicembre, ad opera della Roma per 3-0. Lazio e Pescara seguono a 21; i biancocelesti,ancora imbattuti in casa, nelle ultime 3 giornate raccolgono 2 punti e si allontanano dalla testa della classifica, distante ora 10 lunghezze. Il Pescara, dalla sua, ha perso i due scontri diretti: 2-1 in casa contro il Frosinone e addirittura 7-0 in trasferta contro la Roma. Giofrè e Bregasi del Pescara, De Florio per il Frosinone, Armini e Djwono della Lazio sono gli altri 2001 interessanti. In ultima posizione c’e’ il L’Aquila

Piero Vetrone

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×