JUVE STABIA- Ecco Rosario Chiaiese, il mister del “progetto giovani”

under 16-15 lega pro
   

Mister Rosario Chiaiese: l’allenatore di Torre del Greco, in questa stagione appena terminata, ha allenato gli Allievi Lega Pro della Juve Stabia

A Castellammare di Stabia si è messo in luce, per l’ennesimo anno, mister Rosario Chiaiese. Amante dello modulo tattico 4-3-3, da moltissimo tempo porta avanti la tesi che i settori giovanili di qualsiasi squadra devono fungere da serbatoio per la prima squadra non a parole, ma con i fatti. La scorsa estate il trainer degli Allievi della Juve Stabia ha costruito un gruppo valido e forte tecnicamente, capace di raggiungere due mesi fa il terzo posto. Il mister di Torre del Greco ha condotto i suoi ragazzi ai sedicesimi di finale contro il Savona; in verità le vespette, dopo l’1-1 raccolto in Liguria all’andata, sembravano la squadra maggiormente accreditata al passaggio del turno rispetto alle altre compagini campane ma, nel return match, bomber Chirullo e compagni si sono fatti superare 2-1 al “Menti” abbandonando così i sogni di gloria delle final eight. Nello scorso campionato i risultati sono stati ancora più positivi. Alla guida dei Giovanissimi Nazionali il 3 maggio 2015  le “vespette” vincono il girone G, lasciandosi alle spalle il forte Bari, e si “regalano” la Lazio ai Sedicesimi di finale. All’andata, in terra laziale, la Juve Stabia dà conferma della granitica difesa e il match termina 0-0; gli stabiesi escono tra gli applausi, ma 7 giorni dopo, è la Lazio che sbanca il “Menti” e vola agli Ottavi di Finale. La Juve Stabia è quindi eliminata ma resta comunque la soddisfazione di aver giocato alla pari contro formazioni più blasonate e di aver “gettato nella mischia” nella regular season molti campioncini. Due anni fa, infine, ha condotto la Juniores del Savoia fino ai play off. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di ViViCentro.it in questi giorni mister Chiaiese è stato richiesto in serie D da qualche formazione campana, ma la scelta dovrebbe cadere sul “progetto Turris” in qualità di responsabile del settore giovanile. E non poteva essere affidato un ruolo diverso da quello di “responsabilità” allo stesso Chiaiese il quale, nella sua Torre, saprà far ripartire un programma ambizioso alla quale crede e in cui metterà tutte le sue energie.

Piero Vetrone

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×