ALLIEVI NAZIONALI- La Salernitana vince ancora, al “Volpe” decide Ascione

italia
   

Allievi Nazionali Salernitana: nella 23° giornata di campionato i granata di mister Ginestra hanno sconfitto il Frosinone con il risultato di 2-0.

Si è disputata ieri mattina alle ore 11.30, presso il centro sportivo “Volpe” di Salerno, la gara tra i padroni di casa della Salernitana e il Perugia, valida per la 24° giornata del Campionato Allievi Nazionali, girone C. La Salernitana è scesa in campo schierando quattro giovani classe 2000: Galeotafiore, Mosca al posto di Somma, Lardo in luogo dello squalificato De Angelis e Zinno. In casa Perugia mister Ciampelli si affida per nove undicesimi a ragazzi nati nel ’99.

Inizia il match e al 6′ i granata di mister Ginestra usufruiscono di un calcio di punizione dal lato sinistro: Russo è bravo a servire Vignes la cui conclusione viene ribattuta a fatica dalla difesa ospite. Al 10′ il Perugia è pericolosissimo da calcio d’angolo: prima Montanucci colpisce la traversa, subito dopo il portiere Marrone nega la soddisfazione del vantaggio agli avversari compiendo un autentico miracolo. Passano pochissimi minuti e la Salernitana ci riprova, sempre dal lato sinistro, con Russo che calcia, ma Brugnoni para. Al 20′ altra punizione per i granata, alla battuta va Santaniello che pesca il classe 2000 Galeotafiore il cui tiro finisce fuori. Si affaccia il Perugia in area di rigore avversaria con un tiro a lato scoccato dal terzino Calzola. Il primo tempo termina sullo 0-0.

Nella ripresa mister Ginestra manda in campo Ascione per Locci e Gaeta per Mosca. I granata salgono di intensità, soprattutto a centrocampo con Caterino-Galeotafiore e Calandrelli bravi ad effettuare un pressing asfissiante sui giocatori del Perugia, impedendone quasi tutte le ripartenze. Gli umbri si rendono pericolosi nella ripresa soltanto in una circostanza, senza creare particolari problemi a Marrone. Al 20′ è bravo Gaeta a liberarsi in area, ma è steso giù da Patrignano, per l’arbitro non ci sono gli estremi per assegnare il penalty. Al 23′ si sblocca finalmente il match con un bel tiro del neo-entrato Ascione che gonfia la rete regalando il vantaggio alla Salernitana.

Il finale di gara è concitato con alcuni momenti di nervosismo in campo, tanto che l’arbitro è costretto a mandare anzitempo negli spogliatoi prima il perugino Tempesta e poi l’autore del gol Ascione, lasciando così le due squadre in dieci uomini. Il risultato però non cambia e alla fine premia la formazione di mister Ginestra, che riesce a dar seguito all’ottima prestazione di 8 giorni fa effettuata contro il Frosinone (clicca qui per articolo). I granatini, nonostante l’assenza degli squalificati Somma e De Angelis, vincono un match importante ai fini della classifica, infatti la Salernitana, grazie a questo successo, sale a 28 punti. Nel prossimo turno mister Ginestra e i suoi ragazzi saranno attesi sul campo dell’Avellino per disputare un accesissimo derby.

Formazioni iniziali match Salernitana-Perugia 1-0 23′ del s.t. Ascione

FORMAZIONE SALERNITANAMarrone, Zinno, Vignes, Calandrelli, Lardo, Santaniello, Caterino, Galeotafiore, Russo, Mosca, Locci. In panchina: Capasso, Chiaro, Carrano, Ascione, Sciarappa, Gullo, Gaeta, Capaccio, Napoli. Mister Ciro Ginestra

FORMAZIONE PERUGIA: Brugnoni, Lucaroni, Patrignani, Achy Bojou, Riccio, Tempesta, Calzola, Settimi, Castelletti, Montanucci, Torregrossa. In panchina: Niederwieser, Davoli, Carucci, Qoku, Battistelli. Mister Ciampelli

Pierderigi Vetrone

distinta sal per