Biasin attacca ADL: “Sta finendo un mercato ricco di balle. Ancelotti? Come ingaggiare De Niro e fargli fare il cinepanettone…”

Biasin
   

Fabrizio Biasin ha commentato il calciomercato del Napoli nel suo consueto editoriale su tuttomercatoweb:

Sta finendo il mercato. Mancano pochi giorni. È stato ancora una volta un mercato ricco di balle ma anche di tanta concretezza. Il problema è che quasi nessuno ha parlato di calcio. Del “come giocheranno” invece del “chi compreremo”. Ora vi racconteranno la solita storiella dei mille colpi che arriveranno da qui a venerdì per tenere vivo l’interesse generale. Ma quando mai. Il Napoli sì che dovrebbe fare qualcosa.

De Laurentiis ha scelto ancora una volta di mettere se stesso davanti alla sua squadra. Come se fosse vittima di un non meglio precisato “complesso pallonaro”. Quello, cioè, del presidente che ha fatto miracoli per portare il club ad un livello di eccellenza, ma poi si è spaventato. Come se avesse pensato “non è che ora la squadra diventa più importante del suo presidente?”. È paradossale, ma ad oggi il problema del Napoli è l’ego di De Laurentiis. Dice: “Ho portato Ancelotti”. Tutti lo ringraziano, ma è come ingaggiare De Niro e fargli fare il cinepanettone: senza senso.
Fine. C’è il fuso. Ieri siamo andati a vedere le scimmie sacre nella foresta, vicino alla città chiamata Ubud. Del resto pioveva. Ci hanno detto “sono molto sacre”. Siamo entrati nella foresta. Le abbiamo viste. Da lontano sembrava che si ingroppassero. Allora ci siamo avvicinati. Effettivamente si stavano ingroppando (da cui il detto “ingropparsi come scimmie”). Sacre sì, ma arrapatissime. Comunque io volevo andare a Viserbella. Ciao”.