Calciomercato Napoli – Asse caldo Napoli-Juve: scambio Di Lorenzo-Chiesa

Calciomercato Napoli, asse caldo Napoli-Juve, scambio Di Lorenzo-Chiesa

Di Lorenzo

Calciomercato Napoli, asse caldo Napoli-Juve. Ultimissime da Sportitalia

Calciomercato Napoli – Asse caldo Napoli-Juve, scambio Di Lorenzo-Chiesa, le conferme arrivano da Sportitalia da Alfredo Pedullà che ha dato aggiornamenti in merito attraverso il proprio canale Youtube.

Calciomercato Napoli

“Possibile asse Juve-Napoli, perché può essere un asse caldo e cerco di spiegarvelo. A tutti quelli che mi chiedono sulle parole di De Laurentiis, lui innanzitutto non ha smentito su Conte ma ha detto ‘datemi 10 giorni’. De Laurentiis poi è famoso perché smentisce gli allenatori, entra in scivolata in genere eppure questa volta assolutamente no.

Mi permetto però di darvi un consiglio… non fidatevi mai delle parole che sono di circostanza. Vi confermo che Di Lorenzo ha chiesto e chiederà di essere ceduto, pur essendo il capitano e pur avendo rinnovato fino al 2028. A chi mi dice dell’eventuale arrivo di Conte, credo che ormai abbia deciso a prescindere dal tecnico. Più Juve che Inter a oggi.

Non solo come pensiero di Di Lorenzo e come suo gradimento, ma anche come logica considerando che la Juventus cerca terzini. Ha una necessità di andar via: è successo qualcosa di interno. La valutazione è di 20 milioni. Sappiate però che tra Juventus e Napoli possono capitare anche altre cose. Rugani, prima del rinnovo, è stato cercato insistentemente da Manna.

Rugani è stato chiamato da Conte in nazionale, quindi occhio. Ma attenzione soprattutto a Federico Chiesa: nelle idee della Juve e Thiago Motta non è blindato. Attenzione a Di Lorenzo-Chiesa perché Conte considera lo juventino il miglior esterno offensivo italiano del campionato per distacco. Conte lo voleva a tutti i costi quando era all’Inter ma non riuscì a prenderlo.

Conte ha un grande rapporto con Enrico Chiesa. Kvaratskhelia rischierebbe nel caso di arrivo di Chiesa? Alt, andiamo uno step per volta. Il georgiano deve prima rinnovare e poi potrebbero essere compativbili uno da una parte e dall’altra. Ma step by step”.

 

chiesa

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Napoli, il report in vista del Lecce: le ultime su Osimhen, Zielinski e Rrahmani

De Laurentiis in Senato: “Governo intervenga con modifiche legislative su stadi, infrastrutture e ricatti procuratori”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB 

Chiara Ferragni, la rivelazione: “Sì, Fedez a Sanremo mi ha ferito”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *