Calciomercato Serie A, Zaniolo apre alla Juventus

Calciomercato Serie A
   

Zaniolo spaventa la Roma: “Io erede di Dybala? Vediamo. Interesse big mi fa piacere”

Nicolò Zaniolo, talento della Roma, è il protagonista della prima pagina di Sport Week in edicola domani insieme alla Gazzetta dello Sport: “L’obiettivo di quest’anno era quello di non fermarsi, riprendere continuità e tornare a essere un calciatore. Ho segnato 8 gol, che a qualcuno sembrano pochi, ma era da folli pensare che potessi farne 25/30 dopo due anni senza pallone. Poi abbiamo regalato ai tifosi un trofeo che mancava da tantissimo. Quindi è andata benissimo”.

Parlando della finale di Conference e della vittoria europea: “Col gol segnato al Trabzonspor mi sono detto: ecco sei finalmente tornato a giocare. Contro il Bodo invece ho giocato la partita perfetta, quella dove ti riesce tutto”. Invece sul fallimento Mondiale con la Nazionale: “Era un obiettivo e sono dispiaciuto ma sono anche abituato a rincorrere, nel mezzo ci saranno altri obiettivi”.

Capitolo futuro – La maturazione si vede anche dalle risposte e quelle che ha dato a proposito di ciò che avverrà nella prossima stagione sono di un calciatore ormai diventato adulto: “L’interesse delle grandi squadre mi fa piacere: se pensano a te significa che vali. E questo no, non mi distrae. Se dovessi lasciare la Roma mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham”. E il paragone con Dybala? “È un giocatore fantastico, vediamo. La vita è imprevedibile, io mi alleno e aspetto”. E infine sull’idolo Ibrahimovic: “Sono contento abbia vinto lo scudetto, ha riportato in alto il Milan. Quando l’ho incrociato quest’anno, non ho avuto il coraggio di avvicinarmi, mi sono vergognato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×