Cantera Azzurra, “Standing Ovation” per i Giovanissimi Nazionali…

napoli inter formazioni
   

Da poche ore è terminata la semifinale scudetto, valida per le Final Eight del campionato Giovanissimi Nazionali, tra il Napoli e l’ Inter. Purtroppo gli azzurrini hanno perso la sfida per 3-2 e hanno cosi’ abbandonato la possibilità di partecipare alla finalissima scudetto.Da segnalare l’assenza, tra le fila azzurre, del bomber Gaetano che, causa l’espulsione subita nella terza partita del girone contro il Parma di martedi scorso, non ha potuto prendere parte all’importantissima sfida, in quanto squalificato. Nonostante l’eliminazione, la “cantera azzurra” dei Giovanissimi Nazionali del Napoli di mister Carnevale, merita tantissimi applausi e sicuramente la maggior parte dei calciatori che hanno formato il gruppo di quest’anno sarà confermato anche per la categoria degli Allievi Nazionali stagione 2015/2016. Ricordiamo che gli azzurrini, ad aprile, avevano vinto il proprio girone e avevano eliminato nei sedicesimi di finale, il Cagliari, e negli ottavi addirittura la Juventus.

Nella formazione dell’ Inter invece hanno giocato titolari l’attaccante Merola e il centrocampista Esposito, entrambi di origine campane. A questo punto saranno il Parma di mister Neri, che ha battuto nell’altra semifinale il Milan 2-1, e la stessa Inter a contendersi la coppa scudetto campioni d’ Italia Giovanissimi Nazionali 2015 . Appuntamento a Domenica 28 giugno, alle ore 17:00

Ecco le azioni salienti del match:

PRIMO TEMPO

All’ 8′ minuto è stato pericoloso il centrocampista del Napoli, Micillo, che ha crossato al centro, ma la difesa interista e’ stata attenta a deviare in corner. Al 9′ Bartiromo ha staccato di testa ma il portiere dell’ Inter, Tintori è stato bravo a smanacciare. Al 10′ Patacchini ci ha provato sfornando una inattesa rovescaita , ma la palla e’ terminata fuori.
Merola al 12′ si e’ mangiato un gol facile facile: davanti al portiere ha tirato a botta sicura ma e’ stato strepitoso Bartiromo a salvare il risultato. Al minuto 18, l’Inter è andata in vantaggio: sul limite del fuorigioco è scattato il bravissmo Merola che prima ha controllato e poi battuto il portiere D’Andrea. E’ 1-0 per i nerazzurri. Reazione Napoli: ci ha provato Messina al 22′ con un tiro dalla distanza, ma la sfera è andata fuori. Al 24′ ha tentato ancora il Napoli con un colpo di testa di Palmieri: nulla di fatto. Dopo 2 minuti il centrocampista Salvatore Pelliccia ha calciato a rete, ma e’ stato bravo, ancora una volta, Tintori a bloccare.Al 30′ un’uscita di D’Andrea ha evitato il raddoppio interista.
Al 35′ eè stato ancora pericoloso Bartiromo, ma ha spedito la palla sopra la traversa. Nel recupero del primo tempo purtroppo è arrivato il raddoppio dei lombardi: Gnoukouri, ha superato in velocità la difesa azzurra, è arrivato davanti al portiere D’Andrea e ha insaccato la rete del 2-0. Fine primo tempo e squadre negli spogliatoi

SECONDO TEMPO

Al primo minuto è andato vicino al vantaggio l’interista Gnoukouri, ma il suo tiro è terminato alto.Al 4′ primo cambio per mister Carnevale: esce Lieto, entra Pirone.Piove bagnato per il Napoli, in quanto dopo altri 4 minutio è stato sostituito anche Casolare, al suo posto Grimaldi. Patacchini per l’ Inter subito dopo ci ha provato mettendo al centro un bel pallone, ma è stato bravo il portiere azzurro D’Andrea. Al 14′ viene effettuata un’altra sostituzione, la terza, per gli azzurrini: è uscito Rea, un difensore, dentro Senese. Bisogna aspettare il 18′ per la prima azione del Napoli: è stato Pelliccia che da fuori area ha provato ma la sfera è terminata alta.
Al 21′ è stato miracoloso Mambella,(autore del gol azzurro a Vinovo contro la Juve negli Ottavi di Finale) in quanto ha salvato sulla linea di porta un gol, praticamente già fatto, dal bravissmo Nazionale Under 15, Merola, (di origine casertane in verità)
Al 25′ del s.t il Napoli ha accorciato le distanze con un bellissimo colpo di testa di Andreozzi. Un minuto dopo Golden Boy Pelliccia ci ha provato da fuori ma la sfera è parata centralmente. Al 28′ è arrivato il 3-1 nerazzurro siglato da Schiro’ che ha tagliato le gambe ai partenopei. Veramente bellissimo il gol realizzato dal giovane dell’ inter: ha saltato ben quattro avversari e una volta giunto davanti al portiere si è inventato un magico sinistro nell’angolino.Al 33′ ha provato Bartiromo a riprendere la gara ma il suo tiro è terminato di poco alto. Nel terzo minuto di recupero viene assegnato un calcio di rigore per gli azzurrini: D’Alessandro va sul dischetto e fa 3-2,, ma purtroppo e’ troppo tardi per arrivare al pareggio e l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.
E’ l’Inter quindi che va a giocarsi la Finale scudetto di categoria e affronterà domenica 28 giugno il Parma di Mister Neri

Ecco le formazioni ufficiali:

INTER (4-4-2): Tintori; Grassini, Bettella, Riccio, Lunghi; Esposito, Gavioli, Schirò, Patacchini; Merola, Gnoukouri. A disposizione: Aglietti, Montecchio, Guedegbe, Battilana, Caputo, Sakho, Amabile, Pelle, Vergano. All. Bellinzaghi

NAPOLI (4-3-3): D’Andrea; Rea, Bartiromo, Mambella, Casolare; Pelliccia, Illuminato Micillo; Messina, Palmieri, Lieto. A disposizione: Maisto, Grimaldi, Senese, Cristiano, D’Alessandro, Labriola, Andreozzi, Calvano, Pirone. All. Carnevale

Arbitro: Sig. Moricone della Sezione di Roma

Piero Vetrone

Cantera Azzurra, “Standing Ovation” per i Giovanissimi Nazionali…