Castel Volturno: un altro incontro fra Insigne ed il Napoli. Lorenzo vuole l’azzurro a vita

   

L’ultima volta risale a meno di tre settimane fa, all’Hotel Rosatti di Dimaro. Assente Giuntoli per impegni di mercato, l’entourage di Lorenzo Insigne aveva incontrato il presidente Aurelio De Laurentiis. Musi lunghi al termine della cena ma, rispetto a dodici mesi prima, il calciatore di Frattamaggiore in tutto il ritiro non ha mai fatto pesare questa cosa. Anzi, in campo ha mostrato una notevole maturità nell’approccio con nuovo tecnico e, fuori dal terreno di allenamento, una serenità e disponibilità con i tifosi mai vista nell’edizione 2014 del ritiro di Dimaro. Forse partendo proprio da questi atteggiamenti positivi di Insigne, si è tornati a parlare intorno ad un tavolo. Cambiata la location, Castel Volturno, cambiato anche l’interlocutore, il ds Cristiano Giuntoli. Sul piatto c’è sempre il discorso del rinnovo e la (remota) possibilità da parte del trequartista partenopeo di poter sfruttare saltuariamente la sua immagine a livello commerciale. Una trattativa, o meglio una chiacchierata, che le parti hanno condotto in maniera serena. Non c’è senza fretta. Ci si rivedrà in futuro, per discuterne ancora. E la sensazione, con questi presupposti, è che il futuro di Insigne può essere sempre più azzurro.

Massimo Avino

Castel Volturno: un altro incontro fra Insigne ed il Napoli. Lorenzo vuole l’azzurro a vita

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×