Pubblicato il: 24 Settembre 2018 alle 6:45 am

Corbo: “Ancelotti crea il tema nuovo della serie A. La vittoria di Torino è dedicata ai tifosi del Napoli un po’ testardi”

corbo

Antonio Corbo commenta la vittoria del Napoli contro il Torino nel suo editoriale per Repubblica ‘Il Graffio’:

“La domenica dell’1-3 di Torino è dedicata ai tifosi del Napoli. A quelli jun po’ testardi che si schierano in partiti, legando i sentimenti ai personaggi. Maurizio Sarri rimane un allenatore importante nella storia di questo club. Il suo triennio è indimenticabile. Ma il calcio propone storie e uomini sempre nuovi. Il futuro del Napoli ha un nome ed un cognome diversi da quelli di Maurizio Sarri. Avete letto questo solo pochi giorni fa, quando è stato facile sostenere che ogni riferimento al pareggio del Chelsea in Premier è casuale […]

Ho letto opinioni in antitesi, ma molto interessanti. L’1-3 di Torino dovrebbe convincere i nostalgici a non dimenticare Sarri, per carità, ma ad archiviare il suo triennio. Nelle prime cinque partite di campionato, non si è ancora visto un allenatore sconvolgere ancora una volta la formazione, azzardare tanti cambi e moduli, e nello stesso tempo frastornare squadra e allenatore avversari. È stata la grande lezione di Carlo Ancelotti a creare il tema nuovo della serie A. Nel calcio italiano c’è ancora spazio per la tattica. Dev’essere un bel week-end per Ancelotti. Talento e coraggio a Torino per vincere, dopo essersi aggiudicato una cavalla da 75mila euro. Se la fortuna è coerente, Black Mirror è la prossima regina del trotto. Dopo Roquépine e Une de Mai tocca a lei”.