De Laurentiis tende la mano al suo Napoli, dopo la tempesta confida negli azzurri

   

Giocatori azzurri d’accordo con Benitez sulla sospensione del ritiro. Napoli pronto ad un ammutinamento? Era l’eventualità a cui erano disposti i giocatori azzurri in caso di mancato annullamento del ritiro cui erano stati costretti da qualche settimana. La clamorosa indiscrezione è stata lanciata oggi da La Gazzetta dello Sport. Ieri il Napoli ha sospeso ufficialmente il ritiro prolungato a Castel Volturno voluto dal presidente Aurelio De Laurentiis qualche settimana fa a seguito degli scarsi risultati ottenuti dalla squadra, ma dietro la decisione si sarebbero le pressioni dei giocatori, d’accordo col tecnico Rafa Benitez.                                                                                                                                                              A risolvere la situazione, molto tesa, un colloquio telefonico tra la dirigenza e Christian Maggio in rappresentanza dei giocatori del Napoli a cui ha fatto poi seguito il comunicato. I giocatori, stanchi della situazione così come Benitez, che sin dal primo momento si era opposto al ritiro punitivo, minacciavano di ribellarsi, anche in considerazione degli ottimi risultati ottenuto dal momento della decisione di De Laurentiis in poi.

Fonte: Calcionews24.com

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×