Del Piero: “Il San Paolo spaventa gli avversari e carica gli azzurri. Il senso di appartenenza dei napoletani…”

 
 
   

Alex Del Piero, ha parlato, tra l’altro, anche del Napoli a Sky, durante la trasmissione L’Originale

“Il Napoli è migliore rispetto a quello dell’anno scorso. E’ giusto che si guardi il bicchiere mezzo pieno dopo la partita di stasera, perché io vedo che il processo di crescita del Napoli è continuo. Per gli avversari il San Paolo è molto difficile, la pressione la senti ogni volta che tocchi palla. È una struttura però che ad oggi dovrebbe essere migliorata e cambiata. Questo darebbe un impatto superiore. Non è solo avere la gente vicino che ti dà una carica fuori dal normale, è il senso di appartenenza nei confronti di quello che rappresenti. Nel mio secondo anno alla Juve ero molto lì, perché facevo il militare. L’ho vissuta, ho persone vicine. Ho fatto la Serie B insieme al Napoli con la Juventus. E’ molto lontano da come sono io, ma ne sono attratto per come è vissuto in maniera passionale il calcio. E’ sempre stato bello, intrigante e un po’ da spavento entrare al San Paolo. In più, ho giocato con il Napoli l’ultima partita con la Juventus”.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri